1. Diario di Viaggio Cuba: Cayo coco

    di , il 18/3/2004 00:00

    Dopo un anno di fatiche, volevo solo una settimana di mare cristallino, con i classici 30 gradi costanti, di sole allietato da un po’ di brezzolina, e tanto, tanto relax.

    Non avevo in mente un Paese specifico, ho lasciato scegliere al caso o meglio, al “last minute” più allettante.

    Dopo un volo di 12 ore, condito da uno scalo all’Avana, sono atterrata all'aeroporto di Cayo Coco (ore 23 locali) e, dopo 15 minuti di bus, sono arrivata al mio villaggio.

    Ad attendermi, oltre agli animatori, un po’ di ...

  2. Sandra Gioga
    , 18/3/2004 00:00
    Dopo un anno di fatiche, volevo solo una settimana di mare cristallino, con i classici 30 gradi costanti, di sole allietato da un po’ di brezzolina, e tanto, tanto relax.
    Non avevo in mente un Paese specifico, ho lasciato scegliere al caso o meglio, al “last minute” più allettante.
    Dopo un volo di 12 ore, condito da uno scalo all’Avana, sono atterrata all'aeroporto di Cayo Coco (ore 23 locali) e, dopo 15 minuti di bus, sono arrivata al mio villaggio.
    Ad attendermi, oltre agli animatori, un po’ di ...