1. Diario di Viaggio Italia: Frammenti di viaggio

    di , il 17/5/2004 00:00

    I paesaggi della Maremma lasciano senza fiato.

    Posso definirli sublimi nel significato che a questo aggettivo fu attribuito in epoca Romantica:

    “Tutto ciò che può destare idee di dolore e di pericolo, ossia tutto ciò che è in un certo senso terribile, o che riguarda oggetti terribili, o che agisce in modo analogo al terrore, è una fonte del Sublime…è ciò che produce la più forte emozione che l’animo sia capace di sentire.”

    In questo senso sublime sembra l’opposto di bello, ma secondo me ne rappresenta l ...

  2. Genny 1
    , 17/5/2004 00:00
    I paesaggi della Maremma lasciano senza fiato.
    Posso definirli sublimi nel significato che a questo aggettivo fu attribuito in epoca Romantica:
    “Tutto ciò che può destare idee di dolore e di pericolo, ossia tutto ciò che è in un certo senso terribile, o che riguarda oggetti terribili, o che agisce in modo analogo al terrore, è una fonte del Sublime…è ciò che produce la più forte emozione che l’animo sia capace di sentire.”
    In questo senso sublime sembra l’opposto di bello, ma secondo me ne rappresenta l ...