1. Com'è viaggiare in moto

    di , il 31/7/2006 09:17

    Ciao a tutti,

    La settimana prosima partirò per Fuerteventura, ma la mia vera vacanza sarà un viaggio in moto a settembre. La destinazione è ancora incerta, Andalusia o Normandia, ma il mezzo sicuro!!! Per me è la prima volta, farò da passeggera e proprio per questo chiedo consigli, suggerimenti, impressioni, insomma un piccolo aiutino per preaparami alla grande a questa eccitante avventura!!

    Grazie a tutti.

    AnnA

  2. cdb
    , 14/9/2006 14:59
    ciao ancora non ho inserito il mio viaggio di agosto in grecia sul sito, ma il tuo come è andato? sono curiosa di sapere se la pensi come tutti noi. ciao a presto
  3. chiaucese
    , 10/9/2006 13:06
    Ciao,parlo come guidatore e motociclista da vari anni....anche se sono tornato a viaggiare da solo per me la moto in due regala esperienze memorabili,sono cose che non scorderò mai piùIo personalmente ho sempre viaggiato con la mia ex fidanzata con pochi bagagli e molti km da percorrere,quelli che ti permettono strade ed il meteo.Posso dirti che provoca dipendenza,non per nulla ho fatto il giro tirrenico e poi appennino-adriatico in solitaria quest'estate con un totale di 4000km percorsi in 12 giorni.Ti auguro buona strada,a presto!
    Gianluca
  4. Annab
    , 23/8/2006 14:13
    Grazie veramente a tutte per i consigli, l'incoraggiamento, gli stimoli che mi avete dato. Son tornata lunedì da Fuerteventura e già pronta per intraprendere questo mio primo VIAGGGIO IN MOTO nella terra dei mulini a vento.
    In questi giorni stiamo decidendo il percorso da seguire, ma di sicuro sarà memorabile!!!!
    Se avete altre dritte, le accetto più che volentieri.
    Di sicuro sarete già tutte partite.
    Non mi resta che augurarvi buone vacanze e fatemi sapere dove siete state, sul mezzo non ci sono dubbi.
    Grazie ancora.
    AnnA
  5. pink lady
    , 12/8/2006 17:02
    Viaggiare in moto e' favoloso! e da passeggeri ci si riesce a gustare un po' di piu', rispetto al pilota, il paesaggio. Concordo con tutti i consigli che ti sono stati dati. Ma la cosa piu' importante da non tralasciare e' la sicurezza: un buon casco integrale ben allacciato (da evitare quelli da supermercato, io mi riferisco a marche come Arai, Shoei, AGV...in fibra, di sicuro piu' costosi ma sicuri), giacca (di pelle o in cordura) con le protezioni per gomiti e spalle, protezione per la schiena (dalla fascia lombare con stecche semirigide alla classica "conchiglia"), pantaloni di pelle se possibile e comunque pantaloni lungi, un paio di stivali da preferire alle scarpe da ginnastica...In ogni caso, nonostante il caldo (mentre si va non ,o si sente poi tanto) mai viaggiare "nudi".
    Non voglio spaventarti, ma parlo per esperienza: un capitombolo fatto a qualsiasi velocita' puo' avere conseguenze spiacevoli se non si e' protetti.
  6. cdb
    , 11/8/2006 14:48
    E' deciso lunedì partiamo destinazione Grecia...l'itinerario ancora è da decidere così come la roba da portare...ma la voglia è tanta!!buone vacanze a tutti!!!
  7. Tweety
    , 10/8/2006 15:04
    Ciao!! Mi permetto di dare il mio punto di vista personale! Sono 3 anni che vado in moto come passeggera.. prima non ero mai salita nemmeno su uno scooter! (che vergogna.. lo so). Da quel momento ogni possibile spostamento, per weekend in giro x l'Italia o x le vere ferie estive l'ho voluto fare in moto! (quando possibile). E' stupendo, veramente stupendo! Ogni cosa si trasforma, vedi (e VIVI!) tutto in altro modo secondo me! Sono d'accordo con quanto detto.. a qualcosa devi rinunciare e bisogna avere 1 po' di spirito d'adattamento! Ma se questo x te non è un problema, ricevi in cambio mille e mille vantaggi!! Dai più pratici come il trovare subito parcheggio ai meno "tangibili": ill viaggio non diventa più solo "non vedo l'ora di arrivare a destinazione".. ma "non vedo l'ora di viaggiare"! Ogni spostamento diventa motivo per vedere posti, conoscere.. x goderti questa Terra meravigliosa con infiniti tesori x i nostri occhi (e non solo!). Secondo ti godi tutto di più, cogli cose che altrimenti in macchina non potresti: ti godi i paesaggi, i colori, i profumi, il sole..la gente!
    Certo, non sei comoda come su un'auto e questo va tenuto in considerazione.. ma io affronterei con entusiasmo la mia prima vacanza in moto, senza preconcetti. Poi.. a viaggio ultimato.. tirerai le somme e speriamo tu ci faccia sapere!
    Ah.. c'è lo svantaggio della pioggia.. ma sono sopravvissuta anche a questo! L'anno scorso ho fatto 5000 km in 3 settimane in giro x la Germania.. x la metà dei giorni almeno 1 po' d'acqua c'era. Ma passa in secondo piano.. ora sono tutti giorni fantastici nella mia memoria!
    Sabato partiremo x un bel giro in Spagna fino ad arrivare in Andalusia... 3 settimane. Non vedo l'ora!! Stasera ci sarà la solita battaglia x far stare tutto nelle borse.. (bisogna saper organizzare lo spazio, capire cos'è veramente l'indispensabile, ma ci sta tutto!). Non dimenticate quanto suggerito per pronto soccorso e "materiale" x la moto.. e tutto l'abbigliamento necessario per viaggiare sicuri e riparati dalla pioggia!
    Per me l'unico problema è lo stare tante ore in moto seduta.. le ginocchia non le sento più! Ma cerchiamo di fare una sosta (magari breve) per "allungare" un po' le gambe e poi via quasi come nuovi!
    Sono certa che ti divertirai moltissimo qualunque sia la meta che sceglierai e ti auguro fin d'ora splendide vacanze!!
    E buone vacanze a tutti!!
    Sonia
  8. Mila
    , 10/8/2006 02:15
    Tanti anni fa ho fatto parecchie vacanze in moto (da passeggera). Avevamo un enduro e quindi il confort in viaggio lasciava un po' a desiderare, pero' sono state sempre vacanze bellissime. Il mio punto dolente era...il sedere! Avevo escogitato un sistema: sotto i pantaloni mettevo un paio di short di spugna che ammortizzavano un po'. Noi andavamo sempre in campeggio quindi ci portavamo anche tenda, materassini e sacchi a pelo, ma nonostante questo siamo sempre riusciti a farci stare tutto quello che ci serviva (anche la moka!). D'estate in fondo non serve molto (pantaloni leggeri, magliette, vestitini, canotte) e le cose pesanti si indossano durante il viaggio.
    Ad ogni modo quel minimo di sacrificio che si e' costretti a fare, viene ampiamente ripagato dalla bellezza di questo tipo di vacanza.
  9. Turista Anonimo
    , 2/8/2006 13:38
    Salve mi chiamo Patrizia e sono una passeggera dal lontano 1997 con il mio raggazzo abbiamo fatto un bel pò di viaggi: Spagna, Grecia, Olanda, Danimarca, ma posso assicurarti che non c'è niente di più bello ed emozionante del viaggiare su due ruote. Ti senti libero e anche il problema delle cose che non puoi portare in realtà è un falso problema soprattutto se la meta è il mare e se la tua moto è ben attrezzata non sembra ma nelle borse laterali entrano un sacco di cose.
    Ti auguro un buon divertimento ovunque le tue due ruote ti portino.
  10. ELY
    , 31/7/2006 17:21
    Ciao, io sono sia passeggera che "guidatrice" da 18 anni e ti posso assicurare che viaggiare in moto è fantastico. Una cosa fondamentale da avere è lo spirito di adattamento: non puoi certamente pensare di avere una bella pettinatura dopo diverse ore che tieni il casco in testa; le scarpe e i vestiti che puoi permetterti sono sicuramente pochi visto lo scarso spazio a disposizione. Bisogna sacrificare un po' il nostro abbigliamento a favore del kit di pronto soccorso della moto (tappi ottura falle, bomboletta di aria compressa, cacciaviti vari, elastici, corde, cavi carica batteria ecc.). Noi avevamo sempre con noi il filo per stendere, le mollette e il detersivo per fare un minimo di bucato. Vestiti pochi ma abbinabili tra loro. Al posto dei boccettini di shampoo e bagnoschiuma i campioncini che una volta usati si gettano e non occupano più spazio. Se vai al mare ti consiglio di mettere sotto gli asciugamani un grande telo leggero così i teli mare rimangono più puliti. Una cosa che non deve mancare è un minimo di pronto soccorso per noi: cerotti, fermenti lattici, dissenten, antidolorifici, antipiretici, guanti in lattice, disinfettante, garze e forbicine, crema per le punture degli insetti, portiamo anche dei cortisonici ed antistaminici. Noi abbiamo viaggiato in lungo e in largo per l'Europa spingendoci fino in Turchia visitando luoghi che in macchina non avremmo mai potuto raggiungere. Se si è disposti a sacrificare un po' di comodità il viaggio in moto è impagabile !!! Ciao e buon viaggio. Ely
  11. cdb
    , 31/7/2006 12:28
    Viaggio in moto, come passeggera, dal 2000; sono stata in sardegna, sicilia, grecia e croazia, oltre a brevi gite fuori porta di 1 e 2 giorni, e sono entusiasta di questo modo di viaggiare!!!
    Secondo me riesci a entrare in contatto con i luoghi che visiti come non mai, la cosa che amo di più è potersi fermare ovunque appena vedi qualcosa di bello da fotografare senza dover perdere un sacco di tempo per trovare il pacheggio. Anche adesso stiamo cercando di organizzarci per una vacanzina con la nostra moto, forse ancora grecia. ciao e buon viaggio
  12. Annab
    , 31/7/2006 09:17
    Ciao a tutti,
    la settimana prosima partirò per Fuerteventura, ma la mia vera vacanza sarà un viaggio in moto a settembre. La destinazione è ancora incerta, Andalusia o Normandia, ma il mezzo sicuro!!! Per me è la prima volta, farò da passeggera e proprio per questo chiedo consigli, suggerimenti, impressioni, insomma un piccolo aiutino per preaparami alla grande a questa eccitante avventura!!
    Grazie a tutti.
    AnnA