1. Diario di Viaggio Grecia: Sopravvivere ad Atene

    di , il 7/8/2004 00:00

    Parlar del luogo dove si è nati, porta sempre a un po' di commozione. Io non sono nato in questa città ma è come se lo fossi. Perché, se è il gioco del destino che assegna latitudine e longitudine, siamo noi, infondo, che decidiamo dove costruire il nostro futuro.

    Io sono nato in un’isola, vissuto poi in tanto altri posti, né simili, né estranei.

    Tutto il mondo è paese, forse. E' certo che in ogni paese c'e' un pezzo di mondo, con le sue varie espressioni d'amore ...

  2. marcomarmotti
    , 7/8/2004 00:00
    Parlar del luogo dove si è nati, porta sempre a un po' di commozione. Io non sono nato in questa città ma è come se lo fossi. Perché, se è il gioco del destino che assegna latitudine e longitudine, siamo noi, infondo, che decidiamo dove costruire il nostro futuro.
    Io sono nato in un’isola, vissuto poi in tanto altri posti, né simili, né estranei.
    Tutto il mondo è paese, forse. E' certo che in ogni paese c'e' un pezzo di mondo, con le sue varie espressioni d'amore ...