1. Diario di Viaggio Russia: San Pietroburgo nel cuore

    di , il 30/8/2004 00:00

    Arrivo puntuale con Alitalia all'aeroporto Pulkovo, a San Pietroburgo verso le 17,30. Bardato a dovere, visto che siamo in Dicembre e da queste parti il clima rigido è come per noi la pasta, quotidiano.

    Esco dal surriscaldato ingreso e mi prendo un pugno ghiacciato sulla testa, il generale inverno qui è a -26°C e subito capisco che il berretto non è solo un sinonimo di appartenenza locale, ma un mezzo di sopravvivenza.

    Riesco a prendere un taxi per il mio albergo e subito mi accorgo del traffico ...

  2. Alessandro Fabretto
    , 30/8/2004 00:00
    Arrivo puntuale con Alitalia all'aeroporto Pulkovo, a San Pietroburgo verso le 17,30. Bardato a dovere, visto che siamo in Dicembre e da queste parti il clima rigido è come per noi la pasta, quotidiano.
    Esco dal surriscaldato ingreso e mi prendo un pugno ghiacciato sulla testa, il generale inverno qui è a -26°C e subito capisco che il berretto non è solo un sinonimo di appartenenza locale, ma un mezzo di sopravvivenza.
    Riesco a prendere un taxi per il mio albergo e subito mi accorgo del traffico ...