1. Diario di Viaggio Tunisia: Djerba, Douz e Matmata

    di , il 2/10/2004 00:00

    Sono stato in Tunisia, a Djerba, insieme a mia moglie e mio figlio, le due prime settimane di settembre del 2004.

    L'isola merita senz'altro l'identificazione con l'omerica terra dei lotofagi, soprattutto per le parti in cui è fittamente ricoperta da palmeti e ricca di vegetazione: il territorio pianeggiante ne consente oltretutto la visita in bicicletta e consiglio vivamente questo tipo di spostamento perché con poca fatica e poca spesa (10 mdinari per l'intera giornata) vi consente di girare a tappe tutta l'isola e di ...

  2. Massimo Miranda
    , 2/10/2004 00:00
    Sono stato in Tunisia, a Djerba, insieme a mia moglie e mio figlio, le due prime settimane di settembre del 2004.
    L'isola merita senz'altro l'identificazione con l'omerica terra dei lotofagi, soprattutto per le parti in cui è fittamente ricoperta da palmeti e ricca di vegetazione: il territorio pianeggiante ne consente oltretutto la visita in bicicletta e consiglio vivamente questo tipo di spostamento perché con poca fatica e poca spesa (10 mdinari per l'intera giornata) vi consente di girare a tappe tutta l'isola e di ...