1. "Dasain"

    di , il 21/4/2001 00:00

    Cari Syusy e patrizio,che fare!?Bella domanda!E'senza dubbio sintomo di grande onestà intellettuale, porsi con il dubbio della autocensura, rispetto al problema da voi posto che merita un ampia ed approfondita discussione.A voi va riconosciuto un intelligente equilibrio delle cose che da tempo andate proponendo con le trasmissioni televisive.Ebbene non ho la pretesa di rappresentare il verbo della verità,"questa ginnastica la lascio volentieri agli unti dal Signore";cerco solo di contribuire alla discussione commentando,alcune situazioni venutesi a creare dopo la puntata sulla corrida.Ho letto attentemente gli interventi ed ho parlato con molte persone interessate,ne ho dedotto che la maggioranza della gente critica la trasmissione in maniera pretestuosa, accampando significati i quali non hanno riscontri oggettivi nella realtà di quelle immagini;sicuramente forti ma contestualizzati in modo organico e corretto.Cio detto ricevo la netta sensazione che questa gente esprima velatamente

  2. americo.luzi@ti
    , 21/4/2001 00:00
    Cari Syusy e patrizio,che fare!?Bella domanda!E'senza dubbio sintomo di grande onestà intellettuale, porsi con il dubbio della autocensura, rispetto al problema da voi posto che merita un ampia ed approfondita discussione.A voi va riconosciuto un intelligente equilibrio delle cose che da tempo andate proponendo con le trasmissioni televisive.Ebbene non ho la pretesa di rappresentare il verbo della verità,"questa ginnastica la lascio volentieri agli unti dal Signore";cerco solo di contribuire alla discussione commentando,alcune situazioni venutesi a creare dopo la puntata sulla corrida.Ho letto attentemente gli interventi ed ho parlato con molte persone interessate,ne ho dedotto che la maggioranza della gente critica la trasmissione in maniera pretestuosa, accampando significati i quali non hanno riscontri oggettivi nella realtà di quelle immagini;sicuramente forti ma contestualizzati in modo organico e corretto.Cio detto ricevo la netta sensazione che questa gente esprima velatamente