1. Diario di Viaggio India: Camminata tra i villaggi ed i monasteri tibetani

    di , il 14/9/2005 00:00

    Ero già stato in quei luoghi nel 1999. Esserci ritornato dopo sei anni mi ha subito fatto capire come la nostra “civiltà” occidentale stia arrivando anche in quei posti remoti. Tutti i villaggi che erano raggiungibili solamente a piedi, anche i più sperduti, sono ora serviti da una strada sterrata; sui tetti delle case, accanto allo sterco di animali messo a seccare per farne combustibile per l’inverno, svettano parabole satellitari e pannelli solari; in molte località è anche arrivata l’energia elettrica. Tuttavia nulla ha modificato la bellezza e ...

  2. Bruno
    , 14/9/2005 00:00
    Ero già stato in quei luoghi nel 1999. Esserci ritornato dopo sei anni mi ha subito fatto capire come la nostra “civiltà” occidentale stia arrivando anche in quei posti remoti. Tutti i villaggi che erano raggiungibili solamente a piedi, anche i più sperduti, sono ora serviti da una strada sterrata; sui tetti delle case, accanto allo sterco di animali messo a seccare per farne combustibile per l’inverno, svettano parabole satellitari e pannelli solari; in molte località è anche arrivata l’energia elettrica. Tuttavia nulla ha modificato la bellezza e ...