1. Diario di Viaggio Egitto: La mia coriciera sul M/y Samaa - Brothers' Islands

    di , il 19/10/2005 00:00

    Avrei dovuto lasciare a casa questi due strumenti: il manometro e l’orologio.

    Il manometro perchè avrei voluto che la lancietta si fermasse costantemente sui 150 bar, l’orologio per far si’ il sole rimanesse allo zenit.

    Ma come tutte le cose meravigliose il tempo diventa padrone e tiranno! Rimane solo un ricordo meraviglioso e una voglia sfrenata di ritornare indietro.

    Una crociera in barca trasformata in casa da crociera, merito di due persone eccezionali, Susanna ed Eramanno.

    Ecco questa e’ la frase che ho lasciato a Ermanno a termine ...

  2. Luigi Uboldi
    , 19/10/2005 00:00
    Avrei dovuto lasciare a casa questi due strumenti: il manometro e l’orologio.
    Il manometro perchè avrei voluto che la lancietta si fermasse costantemente sui 150 bar, l’orologio per far si’ il sole rimanesse allo zenit.
    Ma come tutte le cose meravigliose il tempo diventa padrone e tiranno! Rimane solo un ricordo meraviglioso e una voglia sfrenata di ritornare indietro.
    Una crociera in barca trasformata in casa da crociera, merito di due persone eccezionali, Susanna ed Eramanno.
    Ecco questa e’ la frase che ho lasciato a Ermanno a termine ...