1. Diario di Viaggio Mongolia: Mongolia: il volo dell'aquila

    di , il 17/11/2005 00:00

    MONGOLIA: IL VOLO DELL'AQUILA…

    Dalla notte dei tempi si sa dell'esistenza del mal d'Africa ma pochi sanno della nostalgia delle steppe mongole. Qual'è quel sentimento sorto da cosi lontano che vela i nostri sguardi di questa malinconia alla sua sola invocazione? Da dove viene? Magari quei cavalieri che devastarono l'Europa accompagnati dal rumore infernale dei loro zoccoli hanno lasciato nelle nostre vene i loro geni?

    È fisico, è cosi forte questa sensazione risentita dal più profondo del nostro essere davanti all'immensità, davanti a questo ...

  2. lunasiatica
    , 17/11/2005 00:00
    MONGOLIA: IL VOLO DELL'AQUILA…
    Dalla notte dei tempi si sa dell'esistenza del mal d'Africa ma pochi sanno della nostalgia delle steppe mongole. Qual'è quel sentimento sorto da cosi lontano che vela i nostri sguardi di questa malinconia alla sua sola invocazione? Da dove viene? Magari quei cavalieri che devastarono l'Europa accompagnati dal rumore infernale dei loro zoccoli hanno lasciato nelle nostre vene i loro geni?
    È fisico, è cosi forte questa sensazione risentita dal più profondo del nostro essere davanti all'immensità, davanti a questo ...