1. Diario di Viaggio Brasile: Brasil: alegria e saudade

    di , il 4/2/2006 00:00

    Brasile: era tanto che sognavo questo Paese immenso, di cui avevo letto e immaginato. La sua natura imponente con spiagge e luoghi incontaminati accanto a città indemoniate, la sua gente allegra e ospitale in un ambiente spesso ostile a dispetto delle bellezze naturali in cui è immerso, la sua musica travolgente coi ritmi del samba nelle sue varianti del forrò, pagode, samba de roda, reggae o l’attuale arrocha.

    Bè, alla fine ce l’ho fatta a partire grazie ad un Volo supereconomico, ho preparato la Valigia emozionata tirando fuori ...

  2. Antonella P 1
    , 4/2/2006 00:00
    Brasile: era tanto che sognavo questo Paese immenso, di cui avevo letto e immaginato. La sua natura imponente con spiagge e luoghi incontaminati accanto a città indemoniate, la sua gente allegra e ospitale in un ambiente spesso ostile a dispetto delle bellezze naturali in cui è immerso, la sua musica travolgente coi ritmi del samba nelle sue varianti del forrò, pagode, samba de roda, reggae o l’attuale arrocha.
    Bè, alla fine ce l’ho fatta a partire grazie ad un Volo supereconomico, ho preparato la Valigia emozionata tirando fuori ...