1. Diario di Viaggio Nuova Zelanda: Il viaggio non finisce mai

    di , il 17/3/2006 00:00

    19-21 Dicembre

    36h da casa a “casa”...... Quanto ci misero Abel Tasman (1642) e James Cook (1769) a bordo dei loro velieri?

    Il viaggio è banale, scomodo e monotono sul grande aereo di linea. Niente incontri, turisti, viaggiatori, gente che torna a casa per Natale, accozzaglia di umanità, dai celati valori e segreti. Niente che emerga, ognuno ha solo voglia di arrivare.

    Nuova Zelanda, i perfetti antipodi, più in là non si può andare, se non tornare indietro.

    Maui era un mitico antenato dei polinesiani, pescatore di isole. La leggenda ...

  2. Mario Coletti 1
    , 17/3/2006 00:00
    19-21 Dicembre
    36h da casa a “casa”...... Quanto ci misero Abel Tasman (1642) e James Cook (1769) a bordo dei loro velieri?
    Il viaggio è banale, scomodo e monotono sul grande aereo di linea. Niente incontri, turisti, viaggiatori, gente che torna a casa per Natale, accozzaglia di umanità, dai celati valori e segreti. Niente che emerga, ognuno ha solo voglia di arrivare.
    Nuova Zelanda, i perfetti antipodi, più in là non si può andare, se non tornare indietro.
    Maui era un mitico antenato dei polinesiani, pescatore di isole. La leggenda ...