1. Nepal

    di , il 19/4/2001 00:00

    Penso anche io che dovreste mandare in onda tutto quello che avete ripreso in nepal. Non ho visto la "famosa puntata della corrida", ma, se ci fosse una replica, la vedrei volentieri. Mi e' sempre piaciuto conoscere cose nuove. E poi, anche se apprezzo il tentativo di comunicare in questo sito, la decisione finale verra' poi presa da qualche "oscura figura" di rai3, no?;-) Intendo per gli eventuali tagli! Su quale base si decide di mandare in onda qualcosa oppure no? Il "buon senso" e' una parola molto poco tangibile e indefinibile che neanche riesco ad accettare. Allora non dovremmo mandare in onda nemmeno le puntate sui Rasta che fumano erba dalla mattina alla sera... O quasi... Vogliamo fare qualcosa per preservare i bambini? Allora muoviamoci contro la violenza e la cattiveria. La violenza come violazione e costrizione. Eppure tutto il mondo delle comunicazioni e' cosi' di fondo! (Scusate il pessimismoooo!!!!;o)

    Penso che la vostra paura sia soprattutto rivolta al fatto che v

  2. Veronica Buongiorno
    , 19/4/2001 00:00
    Penso anche io che dovreste mandare in onda tutto quello che avete ripreso in nepal. Non ho visto la "famosa puntata della corrida", ma, se ci fosse una replica, la vedrei volentieri. Mi e' sempre piaciuto conoscere cose nuove. E poi, anche se apprezzo il tentativo di comunicare in questo sito, la decisione finale verra' poi presa da qualche "oscura figura" di rai3, no?;-) Intendo per gli eventuali tagli! Su quale base si decide di mandare in onda qualcosa oppure no? Il "buon senso" e' una parola molto poco tangibile e indefinibile che neanche riesco ad accettare. Allora non dovremmo mandare in onda nemmeno le puntate sui Rasta che fumano erba dalla mattina alla sera... O quasi... Vogliamo fare qualcosa per preservare i bambini? Allora muoviamoci contro la violenza e la cattiveria. La violenza come violazione e costrizione. Eppure tutto il mondo delle comunicazioni e' cosi' di fondo! (Scusate il pessimismoooo!!!!;o)
    Penso che la vostra paura sia soprattutto rivolta al fatto che v