1. Diario di Viaggio Finlandia: Tampere ed Helsinki: sogno e realtà

    di , il 20/6/2006 16:01

    Quand'ero piccolo mio padre mi regalò un gioco in scatola chiamato Viaggio in Europa. Si doveva percorrere un itinerario che si creava pescando le carte dal mazzo, ma la partenza si poteva scegliere. Io sceglievo sempre Tàmpere (che allore pronunciavo Tampére). Chissà perchè.

    Quindi mi ero ripromesso di visitarla prima o poi.

    E' come se le centinaia di laghi e le infinite foreste di conifere si fossero aperti per consentire a questa ridente cittadina di appoggiarsi fra di essi, in prossimità di un colle (l'unico nel raggio di ...

  2. Turisti Per Caso.it
    , 20/6/2006 16:01
    Quand'ero piccolo mio padre mi regalò un gioco in scatola chiamato Viaggio in Europa. Si doveva percorrere un itinerario che si creava pescando le carte dal mazzo, ma la partenza si poteva scegliere. Io sceglievo sempre Tàmpere (che allore pronunciavo Tampére). Chissà perchè.
    Quindi mi ero ripromesso di visitarla prima o poi.
    E' come se le centinaia di laghi e le infinite foreste di conifere si fossero aperti per consentire a questa ridente cittadina di appoggiarsi fra di essi, in prossimità di un colle (l'unico nel raggio di ...