1. Posta : Kenya: vorrei dire la mia

    di , il 15/8/2006 13:07

    Ciao Sonia e Silvia,

    Complimenti per i vostri commenti anche se siete state molto "soft", forse perche' lavorate ancora nel campo. Io invece che e' da un po' che mi sono fermato vorrei aggiungere un paio di cose.

    Cari Turisti,

    Comprare dai locali in tutte le destinazioni per risparmiare e poi pretendere che lo si fa' per beneficienza e' ( minimamente ) ipocrisia.

    Accusare l' assistente di essere ladro perche' vende escursioni e' un reato. Fa parte del suo mestiere. Non ho capito, i rappresentanti in Italia sono ladri?

    Paragonare le tariffe di un' agenzia con quelle di un venditore ambulante e' un errore. A tutti voi, cari turisti, che avete un negozio in italia vi auguro al rientro delle vostre ferie di trovarvi davanti 100 vu cumpra' che vendono la vostra stessa merce (ovviamante tarrocata) a prezzi molto piu' bassi. Solo a quel momento capirete a cosa e' dovuto la differenza delle escursioni tra agenzie e ambulanti durante le vostre ferie. Quando la vostra attivita' sara' fallita.

    Pensate che in una settimana o due siete in grado di capire una cultura e conoscere profondamente i locali? Bene, andate in Kenya e andate a fare un giro a piedi vestendovi la divisa di un tour operator e poi ne riparleremo.

    C'e' chi dice che noi, andando in giro per il mondo per lavorare togliamo posti di lavoro dai locali. Questo e' razzismo nei nostri confronti.

    Io ormai sono "pensionato", ho cambiato lavoro e campo ma vi assicuro cari turisti:

    Noi non siamo mai venuti ad insultarvi in ufficio vostro.

    Non vi abbiamo mai chiamato ladri perche' le stesse scarpe al vostro negozio costano 30 euro in piu' rispetto a quello 100 mt dopo.

    Non vi abbiamo mai chiamati alle 3 di notte perche' non andava la nostra doccia.

    Quando preparate i bagagli per il vostro viaggio ricordatevi sempre di non lasciare a casa la vostra educazione.

    Ciao

  2. assistente
    , 15/8/2006 13:07
    Ciao Sonia e Silvia,
    Complimenti per i vostri commenti anche se siete state molto "soft", forse perche' lavorate ancora nel campo. Io invece che e' da un po' che mi sono fermato vorrei aggiungere un paio di cose.
    Cari Turisti,
    Comprare dai locali in tutte le destinazioni per risparmiare e poi pretendere che lo si fa' per beneficienza e' ( minimamente ) ipocrisia.
    Accusare l' assistente di essere ladro perche' vende escursioni e' un reato. Fa parte del suo mestiere. Non ho capito, i rappresentanti in Italia sono ladri?
    Paragonare le tariffe di un' agenzia con quelle di un venditore ambulante e' un errore. A tutti voi, cari turisti, che avete un negozio in italia vi auguro al rientro delle vostre ferie di trovarvi davanti 100 vu cumpra' che vendono la vostra stessa merce (ovviamante tarrocata) a prezzi molto piu' bassi. Solo a quel momento capirete a cosa e' dovuto la differenza delle escursioni tra agenzie e ambulanti durante le vostre ferie. Quando la vostra attivita' sara' fallita.
    Pensate che in una settimana o due siete in grado di capire una cultura e conoscere profondamente i locali? Bene, andate in Kenya e andate a fare un giro a piedi vestendovi la divisa di un tour operator e poi ne riparleremo.
    C'e' chi dice che noi, andando in giro per il mondo per lavorare togliamo posti di lavoro dai locali. Questo e' razzismo nei nostri confronti.
    Io ormai sono "pensionato", ho cambiato lavoro e campo ma vi assicuro cari turisti:
    Noi non siamo mai venuti ad insultarvi in ufficio vostro.
    Non vi abbiamo mai chiamato ladri perche' le stesse scarpe al vostro negozio costano 30 euro in piu' rispetto a quello 100 mt dopo.
    Non vi abbiamo mai chiamati alle 3 di notte perche' non andava la nostra doccia.
    Quando preparate i bagagli per il vostro viaggio ricordatevi sempre di non lasciare a casa la vostra educazione.
    ciao