1. Viaggiare soli

    di , il 16/4/2001 00:00

    Che ne dite del viaggiare da soli?

    Voi fareste una vacanza completamente soli?

  2. Vale Vale 2
    , 30/11/2001 00:00
    Ciao!
    mi avete convinta: quest'estate partirò sola alla volta dell'Irlanda..in fondo il conoscere che tante altre persone sono in viaggio sapendo di contare solo su sè stesse e la natura (cosa non da poco!)m i aiuterà a rompere il mio guscio auto imposto. cosa ne dite?
    grazie e ciao!
  3. Fabrizio Cutulli
    , 25/11/2001 00:00
    Ho fatto il mio primo viaggio da solo quest'estate in Indocina, la prima cosa che ti assale e' una paura pazzesca..del tipo "Che cavolo sto facendo?".....Salito sull'aereo per Bangkok, si siede al mio fianco un giovane indiano..con il Turbante gia'!! Non sarei riuscito a stare 11 ore di volo in silenzio..ma che cavolo dico??? Cosi' nella mia mente scorrono possibili argomenti: Donne (si ma se e' musulmano e si incacchia??!) Cibo (Idem come sopra!!)...resta solo un argomento che lega universalmente gli uomini IL CALCIO!!
    Nasce cosi' una simpatica amicizia, e inizia quindi il mio viaggio con qualche libro, qualche guida e una voglia matta di arrivare.........il resto e' un'altra storia!!
  4. Marco Chiarolini 1
    , 24/10/2001 00:00
    Dipende!
    Ho viaggiato solo per 23 giorni in India: ho conosciuto e visto più che in qualsiasi altro viaggio, ma soprattutto non sono mai stato veramente solo.
    L'anno dopo sono partito sempre solo per l'ovest degli Stati Uniti: posti magnifici, ma nessuna compagnia:nei paesi poveri il turista è un ospite importante (non solo per l'economia), in quelli ricchi del turista si diffida, come se fosse solo uno da spennare e basta.
    Consiglio a tutti di viaggiare soli, ma valutate bene le vostre mete.
    Buon viaggio, Marco
  5. Elisabetta V.
    , 19/10/2001 00:00
    Viaggiare sola è l'esperienza più emozionante che mi sia mai capitata..... Sono stata in Scozia, ho visitato tutto quel che mi sentivo di visitare, senza nessuno che mi dicesse: quello sì, questo no.....
    Ho avuto l'opportunità di verificare quanto sto bene con me stessa ed ho conosciuto un sacco di persone di nazionalità diverse.
    E' un'esperienza che consiglio a tutti di fare: permette di staccare completamente dalla quotidianità e di conoscersi meglio.
    Non abbiate paura..... lo scoglio più difficile è quello di mettersi in viaggio, poi è tutto in discesa!!!
  6. Paolo Medea
    , 4/10/2001 00:00
    ciao io ho gia fatto 3 viaggi completamente solo l'ultimo quest'anno new zealand e isole cook nonostante il lungo viaggio ti posso assicurare che è una bellissima esperienza hai la possibilità di conoscere tanta gente diversa da te e soprattutto non hai da chiedere nulla a nessuno puoi fare quello che vuoi dove come e quando ne hai voglia te e questo è molto importante.
    ricorda che per fare dei BEI viaggi se 6 con amici devi essere veramente affiatato se no finisci per rovinarti la vacanza o per rovinarla agli altri (quasi sempre si arriva a dei compromessi o vie di mezzo ma non sarà mai la vacanza che tu veramente avresti voluto
    ciao paolo
  7. Giuseppe M.
    , 19/9/2001 00:00
    Ho viaggiato 40 gg in India spostandomi in pulman...ero solo e ho vissuto mille emozioni diverse, colorate, indimenticabili. Non so come sarebbe stato se avessi avuto un/una/dei compagni di viaggio..forse avrei potuto parlare con loro di quelle emozioni e cercarle di capire stando lì. Quando torni a casa, infatti, non sono le emozioni che gli altri ti fanno raccontare, ma piuttosto come sei stato, come hai dormito, cosa hai mangiato, l'igiene, etc etc. Oggi di quelle emozioni posso parlare quasi esclusivamente con chi ha viaggiato in India...Ma poi ho anche fatto un bellissimo viaggio in Grecia e non ero solo. Ed è stato bello proprio perché non ero solo...
    In fin dei conti, è tutto relativo...
  8. Rox Fox
    , 18/9/2001 00:00
    Dico solo una cosa: per due anni ho viaggiato con le mie amiche e ogni 2x3 veniva fuori ql che non andava...quel posto non mi piace/non mi interessa, oggi voglio dormire ecc.
    L'anno seguente decisi di fare un tour in Scandinavia per i fatti miei...è stato il viaggio + libero, bello, imprevedibile mai fatto in vita mia!
    Come disse il saggio: meglio soli...
    Rox, ciao!
  9. Francesco M. 2
    , 30/7/2001 00:00
    Si io l'ho provato ed è bellissimo (eliana) ma non ho mai provato a viaggiare da solo. Forse ho paura di non riuscirmi a relazionare con gli altri, di restare chiuso in me stesso e di rimanere da solo per 15 gg. Ma forse dovrei stare prima meglio con me stesso? o Forse partire senza farmi tante pippe mentali!!! :-)
    ciao ciao
  10. Elix .
    , 20/6/2001 00:00
    La prima volta che sono partita da sola avevo 14 anni: i miei, o meglio, mio padre mi ha sempre dato piena fiducia e lo devo ringraziare, perchè lasciare la figlioletta da sola per Londra non dev'essere stato facile per lui. Con gli anni ho ripetuto l'esperienza: mi sono divertita moltissimo, sia perchè non dovevo sottostare agli orari altrui sia perchè ho incontrato persone così interessanti, che solo la loro conoscenza giustificava il mio viaggio. Spesso sono partita per alcuni giorni con la mia Uno dell'89 alla ricerca di qualche angolo di montagna non ancora visto, e vi assicuro che è stata dura, specialmente con i problemi meccanici! Però sono romantica, e secondo me non esiste nulla come il condividere ciò per cui vivi con la persona del tuo destino:non l'ho ancora provato e mi piacerebbe molto.
  11. Claudio Testa
    , 9/6/2001 00:00
    sono appena rientrato da un viaggio in compagnia di un amica la prossima vlta partitò da solo
    ha ragione Alex solo in solitudine ci si relazione col mondo e la gente che lo popola e poi quando viaggio solo non mi trovo mai da solo c'é sempre qualcuno con cui fare un pezzo di strada insieme
  12. Cinzia Pertile
    , 4/6/2001 00:00
    Grazie per i consigli Debora, hai perfettamente ragione, ma ho tentato di farlo capire ai miei centinaia di volte e ogni volta e' stata una guerra! Scene di isterismo di mia madre che poi per 2 giorni non mi rivolge piu' la parola...Comunque ho intenzione di tornare alla carica (speriamo bene).
    Grazie mille per la solidarieta'!
  13. Debora Stenta
    , 31/5/2001 00:00
    prima di iniziare il mio elogio del viaggiare (ma non solo) da soli, vorrei dire a cinzia che specialmente se sei molto piu' che maggiorenne, non capisco come i divieti dei tuoi genitori possano pesare tanto sulle decisioni che TU vuoi prendere sulla TUA vita. ti prego, se i tuoi non pensano che viaggiare, specialmente da sola, sia una ricchezza, significa che non sono le persone giuste con cui condividere questa tua scelta! FAI QUALCOSA.
    io ho viaggiato da sola un bel po', e ho scoperto che e' la forma di viaggio che piu' amo. e in generale non capisco perche' la gente non si renda conto che stare da soli non significa essere/sentirsi soli. credo di essermi sentita sola molto di piu' in mezzo a un mare di conoscenti che quando ero completamente sola in un posto dove non c'era nessun'altro oltre a me. vi riporto solo questa storia, che non e' affatto un'eccezione ma che mi ha insegnato tanto: una delle mie piu' care amiche e' finlandese (vivo con lei attualmente, in scozia) e nel 98, quando aveva 21 anni (e' una mia coetanea) ha viaggiato per 16 mesi ininterrotti tra india, nepal, tutta l'indonesia, australia, nuova zelanda, fidji e states (dove ha vissuto per 3 mesi in una macchina) e sua sorella ancora peggio di lei (la sorella ne ha 25 di anni)!! beh, lei e' la persona piu' saggia e affascinante che conosca e incantata dai suoi racconti io stessa sto programmando il mio anno sabbatico post-laurea (che dovrebbe essere discussa all'inizio del nuovo anno) seguendo alcune delle sue dritte e non ho affatto paura. tutti ce la possiamo fare, se lo vogliamo! fatemi in bocca al lupo! quando torno poi vi racconto com'e' andata!!!buon viaggio anche a voi!
  14. Manuela Mannucci 1
    , 17/5/2001 00:00
    Viaggiare da soli.....
    sicuramente deve essere una esperienza emozionante; in tal modo si ha la possibilità di farsi degli amici lungo il proprio cammino. Ma per rispondere alla domanda del forum devo dire che sono restia a tale avventura; non che non apprezzi il fatto di stare sola con il mio io, anzi... ma preferisco viaggiare in compagnia di qualche buon simpaticone che sia in grado di vivacizzare il viaggio. Ciao Manuela
  15. Michela Ferri
    , 10/5/2001 00:00
    viaggiare soli..!!!! non l'ho mai fatto,e penso di non avere abbastanza coraggio per farlo!!fino a qualche anno fa'ho viaggiato insieme al mio ex ragazzo e ci piaceva fare le vacanze in europa cambiando ogni anno paese. secondo noi il modo migliore per farlo era in campeggio cambiando ogni giorno citta'.Ora viaggio in compagnia di amiche,ma non amano il mio modo di fare turismo!potrei cogliere l'occasione per partire sola!!!
  16. Claudio Testa
    , 10/5/2001 00:00
    ho viaggiato solo diverse volte, in scooter da Roma ad Arles, a Cuba, nel Nod del Cile e un mese in Patagonia, sono sempre più convinto di non essermi mai sentito solo, insomma un po' internet un po' l'universo dei viaggiatori solitari un po' la voglia di stare con se stessi .....
    provate ve lo consiglio.
    Ma ora devo partire in compagnia di un amica e ho paura di aver perso l'abitudine a viaggiare con qualcuno che devo da fa' ?