1. Diario di Viaggio Argentina: La Patagonia NON può attendere

    di , il 17/1/2007 18:39

    La PATAGONIA era il luogo dell'AVVENTURA, dei SOGNI, dei MONDI LONTANI e della CONQUISTA. Il solo fatto di riuscire a percorrere tutti i 13000 km circa che mi separavano da lì una vittoria sul tempo, sulla quotidianità.

    Ora che ci sono andata e sono anche tornata posso dire che la PATAGONIA PER ME NON HA CAMBIATO SAPORE. Anzi, si è aggiunta forte la NOSTALGIA , col sottofondo di un tango, che ti avvolge con la sua calda tristezza.

    Chi abbia il desiderio di provare quegli spazi immensi, dove tanti esploratori ...

  2. raffa18
    , 17/1/2007 18:39
    La PATAGONIA era il luogo dell'AVVENTURA, dei SOGNI, dei MONDI LONTANI e della CONQUISTA. Il solo fatto di riuscire a percorrere tutti i 13000 km circa che mi separavano da lì una vittoria sul tempo, sulla quotidianità.
    Ora che ci sono andata e sono anche tornata posso dire che la PATAGONIA PER ME NON HA CAMBIATO SAPORE. Anzi, si è aggiunta forte la NOSTALGIA , col sottofondo di un tango, che ti avvolge con la sua calda tristezza.
    Chi abbia il desiderio di provare quegli spazi immensi, dove tanti esploratori ...