1. Come documenti il tuo viaggio

    di , il 18/7/2002 00:00

    Difficilmente chi ama viaggiare non documenta in qualche modo la propria avventura cosi' da ricordarla meglio in futuro. C'e' chi ama le foto, chi le proiezioni di diapositive, chi, come me, e' appassionato di video e si diverte a montarli, chi si affida ai diari. E tu?

  2. Frenci M 2
    , 23/7/2002 00:00
    Karin, che fortuna!!! Il rumore del latte di cocco nella tua non c'è più perchè si è riempito il vuoto, man mano che la noce di cocco matura la polpa diventa più spessa e diminuisce il liquido (te la rivendo per come mi dissero tempo fa). Anche io l'avevo nascosta e ci sono anche andata a Lombok in traghetto, poi le Gili, poi Bali e Singapore, infine Roma....poi Città di Castello e Casalecchio di Reno....forse la mia era stressata...però me la sono goduta in terrazzo, metre il getto diventava sempre più alto e verde, per un bel periodo, poi si è spaccato un lato...ho provato un'amarezza, un'impotenza...il cocco di Darta :o(...però è diventata un bel ricordo....Ho provato a seminare rambutan e snake fruit....pessimi risultati, uno sciame di antipatici moscerini hanno depositato delle uova, poi divenute larve, poi trasformatesi in larveciccione con i miei preziosi semi....
  3. Turista Anonimo
    , 23/7/2002 00:00
    Frenci! abbiamo la stessa passione per i cocco!! in Malaysia l'estate scorsa, stavo leggendo tranquilla, sdraiata sull'erba davanti al mio modesto bungalow, a Sibu island, quando ...pofff!.... per poco non mi uccide una noce di cocco cadendo dalla palma!... beh, per "risarcirmi" dallo spavento, me la sono portata via!! (col guscio) Puoi immaginare il trasporto dopo, in un sacchetto di plastica, viaggio in barca, poi taxi, poi pullman fino a Singapore (3 cambi), poi albergo strafigo a Singapore (l'ho tenuta nascosta!), poi aereo fino a Milano!... ed eccola qui, intatta, bellissima, a casa mia!... Ogni volta che la vedo ripenso a quel momento a Sibu.... ;) (stranamente non è marcita... ma quando la scuoti non senti + quel rumorino tipico del latte di cocco, svanito...)
  4. frenci
    , 23/7/2002 00:00
    Foto, cartoline che rappresentino ciò che non riuscirei mai a fotografare, biglietti, scontrini, depliants etc etc il tutto poi andrà a ricostruire l'album di viaggio, zeppo di commenti e disegni tratti dall'immancabile diario di viaggio. Oggetti? Parecchi, conchiglie da ogni mare, pentole/cestelli/posate etniche, da Lombok anche un mortaio di cocco con tarlo...ucciso spietatamente in freezer (temevo per i mobili di casa!). Poi semi che raccolgo, che conservo o che compro nell'illusione (a volte appagata) di veder spuntare un germoglio "speciale". Da Bali ho riportato un cocco con germoglio regalatomi da Darta, nuovo amico balinese, ho passato la dogana con lo sguardo critico di mio marito, poi a Casalecchio è cresciuto, ma si è spaccato ( :o( ) con l'afa locale e la mancanza dell'umidità folle originaria....peccato!
    Pio gli indirizzi dei nuovi amici che sistematicamente contatto!
  5. Turista Anonimo
    , 23/7/2002 00:00
    ...Foto, foto e ancora foto! Mi piace tantissimo fotografare sia i paesaggi che la gente! Ogni anno mi impegno di più ed i riultati sono abbastanza buoni! Rivedere le foto durante una serata invernale e ripensare alla vacanza trascorsa ed ai posti visitati è un nuovo stimolo per vederne altri ... e fotografarli al meglio!
    Dal viaggio, poi, porto a casa con me: depliant raccolti negli uffici turistici, biglietti d'ingresso ai siti, biglietti da visita dei locali più belli e dove mi sono trovata bene, casette e fari di ogni materiale, ciondoli, calendari, posters, e soprammobili particolari per arredare la mia mansarda...in fase di costruzione...
    Torno praticamente con l'auto piena!!! ;)
  6. Turista Anonimo
    , 22/7/2002 00:00
    Anche io di ritorno dai miei viaggi riporto a casa un pò di tutto..foto, cartoline, scontrini, biglietti della metro o dell'autobus, schede telefoniche, cibi più o meno strani (in scatola o in busta)ed i cartellini "don't disturb" che ci sono nelle stanze d'albergo..ne ho una vera e propria collezione in varie lingue (cinese, giapponese, finlandese..e così via) e poi durante il viaggio prendo qualche appunto sui luoghi, su ciò che vedo, sento..una volta a casa riguardo tutti questi "cimeli" con un pò di nostalgia..
  7. Turista Anonimo
    , 19/7/2002 00:00
    Si, Karin, il sonaglio, è proprio quello che dici tu e sono stupendi, meravigliosi.
    No, niente foto, solo qualcuna di viaggio ma nulla di più.
  8. Turista Anonimo
    , 19/7/2002 00:00
    Meg ma le foto di Pepa e di Paolo dove le posso vedere?.... anch'io vorrei farvi vedere le mie! :)

    Io ho un bellissimo sonaglio (non sapevo si dicesse così) dalla Malaysia, in bambu'.. l'ho messo in bagno attaccato in alto sulla porta di un pensile.. ogni volta che apro la porta sento questo rumore di legno e mi sembra di essere lì, alle Perhentian!.....
  9. Turista Anonimo
    , 19/7/2002 00:00
    Hai ragione Glauco, è proprio un bel Forum. Complimenti!
  10. Turista Anonimo
    , 19/7/2002 00:00
    Sicuramente tante foto, ma anche scontrini, biglietti, mappe, riviste, cibi in scatola e/o in busta. Una cosa che cerco in modo particolare sono i sonagli, come quelli Cinesi che si appendono sul soffitto, quelli che ad ogni soffio di vento emanano meravigliose armonie. Non si trovano solo nei paesi orientali, un'amica me ne ha portato uno dall'Irlanda.
    Li trovo molto belli e suggestivi.
    Ciao Meg

    P.S. Paolo è modesto, le sue foto sono molto belle, come non sfigurano neanche quelle di Pepa.
  11. Glauco M
    , 19/7/2002 00:00
    Sono contento che abbiate apprezzato il forum :-)
    Per me e' molto importante filmare i momenti chiave del viaggio. C'e' chi critica il fatto che passi molto tempo dietro il mirino della videocamera ma e' un modo per concentrare l'attenzione su particolari e aspetti a cui magari senza il pretesto della 'ripresa' non darei peso. E poi che gioia rivivere l'atmosfera di quei momenti al ritorno, condividerli con gli amici. Quando, in occasione di brevi vacanze, mi faccio prendere dalla pigrizia e lascio l'attrezzatura a casa invariabilmente me ne pento.
  12. Turista Anonimo
    , 19/7/2002 00:00
    p.s. dimenticavo: l'oggetto più amato è una soffice e coloratissima coperta imbottita che rappresenta un fondale marino e che ci siamo strascinati dietro da Bali. Ogni volta che la stendo sul letto mi incanta e sogno. In camera da letto c'è pure il megaconchiglione di Lombok che se ci si soffia dentro ulula come un corno da caccia. E tanti, tanti altro oggetti, foto, stoffe, tazze, ecc.
  13. Turista Anonimo
    , 19/7/2002 00:00
    Per Pepa:
    Sai che la Finlandia è uno dei pochissimi posti dai quali non ho riportato magneti e non mi ricordo perchè? Che non ce ne fossero davvero?
  14. Turista Anonimo
    , 19/7/2002 00:00
    anch'io magnetti... Pepa, ho anche una mini paella (con veri chicci di riso) presa a Madrid!
  15. Turista Anonimo
    , 19/7/2002 00:00
    foto... tantissime.. anch'io da 10 a 20 rullini a seconda del viaggio (da 3 a 4 settimane)... sono foto "reportage", non solo paesaggi o monumenti o noi in posa (ne ho pochissime di me!), ma anche scene di strada, foto dei passeggeri dell'autobus, bambini che fanno il bagno in malesia, o che mi fanno un bel sorriso in un pullman per Singapore, donne col sari in Sri Lanka, mercati coloratissimi, etc.... poi le sistemo bene in ordine cronologico, in album che faccio io, magari ritagliando alcune foto, e inserisco i commenti e i nomi dei luoghi.. i miei amici mi dicono che le mie foto raccontano il viaggio, è come un film, gli danno l'impressione di essere venuti con noi!... mi fa molto piacere e quando le guardo di nuovo, ho l'impressione di viaggiare ancora.... poi dall'anno scorso, avendo preso l'idea dai siti di viaggi, mi porto dietro un taccuino dove scrivo il diario di viaggio. Conservo ovviamente tutto: biglietti di autobus, treno, musei, depliant vari da poter dare ad amici o parenti, carte d'imbarco, cartine, ecc...
    Le cartoline non le compro mai per me di solito, ma ne spedisco tantissime, scelte con cura per ogni persona!
    Poi ultima cosa: ci compriamo sempre qualcosa dal posto che visitiamo... artigianato, maglietta, batik, pareo, dei tam-tam riccordo di un matrimonio in marocco, anch'io come paolo maschere di legno (ne ho una bellissima del viso di Buddha, in ebano credo, presa a Bangkok + una maschera tipica di festa in Sri Lanka + una del Senegal...)Praticamente ho la casa tutta arredata di oggetti portati dai viaggi!
    ora basta ho monopolizzato il forum...che è molto bello!
  16. Turista Anonimo
    , 19/7/2002 00:00
    Che bella cosa Lore!
    I magneti sul frigo mi sono sempre piaciuti tanto, anche se sul mio non li vedrei bene(sai, con tutte le volte che lo apro e lo chiudo, si smagnetizzerebbero nell'arco di una settimana.......).

    una curiosità: sei sempre riuscita a trovarli: anche in Finlandia?

    ciao lore
    pep