1. Diario di Viaggio Grecia: Meteore e Peloponneso fai da te in 12 giorni

    di , il 8/2/2007 20:20

    Atene, Kalambaka, Delfi, Mistras, Monemvassìa, Nafplio.

    E’ stato un viaggio storico-paesaggistico. La Grecia è un Paese tranquillo e ospitale, certo un po’ indietro quanto a infrastrutture. Prima di partire eravamo un po’ titubanti all’idea di affittare un auto, perché le cartine per il GPS non ci sono e temevamo di non cavarcela con i cartelli in alfabeto greco. Invece è stato tutto semplicissimo. In Grecia si mangia bene e per noi italiani è importante. I prezzi sono molto contenuti e ad ogni pasto non ci siamo mai fatti mancare ...

  2. Mileno Spinadin
    , 20/2/2015 16:54
    Ho letto del vostro viaggio,bellissimo,tutti luoghi che ho visitati molte volte dal 1970 al 2010,ogni anno e spesso con amici al seguito. Meteore magnifiche,Epidauro in continuo restauro per portarlo agli antichi splendori,Micene con la tomba degli Atridi e la porta dei leoni. Mistras con le chiese del 1300 orientali.Da Mistras si parte per Monemvassià prendendo la strada per scala,lasciando a dx Kalamata,si risparmiano oltre 50 Kmt.. La nuova Monemvassià si chiama "Zefira" che significa ponte. A Monemvassià sembra di trovarsi 5 secoli indietro nel tempo,però la parte alta,a cui si accede per una stretta e lunga scala,è quasi tutta una rovina per i vari sismi subiti . Avete fatto un bellissimo viaggio,io conosco bene tutta la Grecia e la gustavo con piacere,anche perché mia moglie,deceduta 3 mesi or son,nativa del Dodecaneso parlava il greco e quindi ci trovavamo avvantaggiati ed anche i nostri amici, Comunque in Grecia almeno il 70 % parla anche inglese,però consiglio di dire che si è italiani (loro9 dicono "una ratza,una fatza" cioè una razza una faccia) e se poi uno dice di essere di Venezia rispondono "oniros" (un sogno) perché sono innamorati di Venezia. Buon viaggio ancora e visitate,se ne avrete l'occasione la zona recente scoperta di Nea Anialos A sud di Volos e le grotte di Pirgos Dirou nel Mani e poi Olimpia Basses,vi è t anto da vedere.Io non mi muovo più per le mie 91 primavere. Auguri!
  3. Sabri e Fede
    , 8/2/2007 20:20
    Atene, Kalambaka, Delfi, Mistras, Monemvassìa, Nafplio.
    E’ stato un viaggio storico-paesaggistico. La Grecia è un Paese tranquillo e ospitale, certo un po’ indietro quanto a infrastrutture. Prima di partire eravamo un po’ titubanti all’idea di affittare un auto, perché le cartine per il GPS non ci sono e temevamo di non cavarcela con i cartelli in alfabeto greco. Invece è stato tutto semplicissimo. In Grecia si mangia bene e per noi italiani è importante. I prezzi sono molto contenuti e ad ogni pasto non ci siamo mai fatti mancare ...