1. Diario di Viaggio Italia: Pellegrino a Re

    di , il 25/2/2007 21:47

    RE

    E’ vero, la fede si apprende dai più semplici, ascoltando con il cuore: io l’ho imparata soprattutto dai miei nonni materni.

    I nonni erano soliti recarsi frequentemente al Santuario di Re e io con loro, quando potevo. Per me erano sempre delle belle gite, si saliva con il trenino o con il pullman, loro non avevano la macchina.

    Così, nel corso degli anni, sono anch’io diventato un fedele della Madonna del Sangue.

    Se ne era già parlato parecchie volte, ma questa volta era deciso: siamo d’accordo ...

  2. Nigel Mansell
    , 25/2/2007 21:47
    RE
    E’ vero, la fede si apprende dai più semplici, ascoltando con il cuore: io l’ho imparata soprattutto dai miei nonni materni.
    I nonni erano soliti recarsi frequentemente al Santuario di Re e io con loro, quando potevo. Per me erano sempre delle belle gite, si saliva con il trenino o con il pullman, loro non avevano la macchina.
    Così, nel corso degli anni, sono anch’io diventato un fedele della Madonna del Sangue.
    Se ne era già parlato parecchie volte, ma questa volta era deciso: siamo d’accordo ...