1. Diario di Viaggio Mali: Il Festival di Essakane

    di , il 12/3/2007 18:23

    Il Mali è un paese poverissimo ma civile e di antica cultura.

    Fra le cose più belle:

    - la musica: “In the Heart of the Moon” di Alì Farka Tourè e Toumani Diabatè è un capolavoro assoluto.

    - la scultura: Il Museo Nazionale di Bamako ha opere bellissime, in genere di legno o di terracotta;

    - i tessuti: in particolare i Bogolan e quelli Tuareg

    - l’architettura: palazzi e moschee di fango (Djenné, Mopti, San, Timbouctu)

    - la natura: il Niger e il Bani offrono stupendi paesaggi, con piroghe eleganti e colorate che si ...

  2. Valev
    , 12/3/2007 18:23
    Il Mali è un paese poverissimo ma civile e di antica cultura.
    Fra le cose più belle:
    - la musica: “In the Heart of the Moon” di Alì Farka Tourè e Toumani Diabatè è un capolavoro assoluto.
    - la scultura: Il Museo Nazionale di Bamako ha opere bellissime, in genere di legno o di terracotta;
    - i tessuti: in particolare i Bogolan e quelli Tuareg
    - l’architettura: palazzi e moschee di fango (Djenné, Mopti, San, Timbouctu)
    - la natura: il Niger e il Bani offrono stupendi paesaggi, con piroghe eleganti e colorate che si ...