1. Diario di Viaggio Madagascar: Madagascar classico

    di , il 24/8/2007 17:23

    Abbiamo viaggiato in cinque con un pulmino, l’autista e una guida (il simpaticissimo e affidabile Zakaria, che parla un ottimo italiano) nell’estate del 2007.

    Il Madagascar si è rivelato un imprevisto mix di Asia e Africa.

    È un paese poverissimo, che sta faticosamente cercando di migliorare la propria situazione, aprendosi ai capitali stranieri e utilizzando i finanziamenti della banca mondiale per ricostruire strade e ferrovie. Viaggiando da nord-est a sud-ovest cambiano drasticamente clima, paesaggi, insediamenti umani, per cui ogni giorno c’è qualcosa di nuova da vedere e ...

  2. Turisti Per Caso.it
    , 24/8/2007 17:23
    Abbiamo viaggiato in cinque con un pulmino, l’autista e una guida (il simpaticissimo e affidabile Zakaria, che parla un ottimo italiano) nell’estate del 2007.
    Il Madagascar si è rivelato un imprevisto mix di Asia e Africa.
    È un paese poverissimo, che sta faticosamente cercando di migliorare la propria situazione, aprendosi ai capitali stranieri e utilizzando i finanziamenti della banca mondiale per ricostruire strade e ferrovie. Viaggiando da nord-est a sud-ovest cambiano drasticamente clima, paesaggi, insediamenti umani, per cui ogni giorno c’è qualcosa di nuova da vedere e ...