1. Diario di Viaggio Francia: Normandia: alla scoperta del "Jour-J"

    di , il 21/10/2007 21:05

    In Normandia in fondo niente é cambiato. Le stesse stradine strette, bordate di muri di pietra grigia e gli stessi sentieri di sabbia che, attraversando le dune soffici , conducono alle spiagge battute dal vento. I veterani, anni dopo, ritrovano gli stessi posti e gli stessi luoghi, come se il tempo non fosse veramente passato, come se il sangue non fosse stato veramente versato. Niente cambia e nessuno dimentica: l'orrore della guerra non è qualcosa che è stato cancellato accuratamente, ma una memoria imperitura da tramandare e noi non abbiamo ...

  2. Normandy
    , 21/10/2007 21:05
    In Normandia in fondo niente é cambiato. Le stesse stradine strette, bordate di muri di pietra grigia e gli stessi sentieri di sabbia che, attraversando le dune soffici , conducono alle spiagge battute dal vento. I veterani, anni dopo, ritrovano gli stessi posti e gli stessi luoghi, come se il tempo non fosse veramente passato, come se il sangue non fosse stato veramente versato. Niente cambia e nessuno dimentica: l'orrore della guerra non è qualcosa che è stato cancellato accuratamente, ma una memoria imperitura da tramandare e noi non abbiamo ...