1. Diario di Viaggio Uzbekistan: Uzbekistan: Samarcanda, Bukhara e Khiva

    di , il 13/11/2007 17:23

    Abbiamo scelto questo viaggio quasi per caso, sfogliando un catalogo di viaggio sull’Asia Centrale. Non sapevamo quasi dell’esistenza dell’Uzbekistan, ma appena abbiamo visto le foto delle moschee e delle madrasse e abbiamo letto i nomi di città come Samarcanda e Bukhara c’è subito venuta alla mente la celebre “Via della Seta” con i suoi villaggi e caravanserragli. Una paese unico, meta da sempre di grandi viaggi, terra ambita dai conquistatori di ogni tempo, punto di incontro fra Oriente ed Occidente.

    La stagione era perfetta, eravamo infatti ...

  2. Edette Bellone
    , 17/9/2014 00:19
    Tour interessante ed emozionante. Il blu intenso e luminoso del cielo e le notti scure ma stellate rendono magnifici i numerosi complessi monumentali di cui l' Uzbekistan e' ricco.......
  3. Edette Bellone
    , 17/9/2014 00:19
    Tour interessante ed emozionante. Il blu intenso e luminoso del cielo e le notti scure ma stellate rendono magnifici i numerosi complessi monumentali di cui l' Uzbekistan e' ricco.......
  4. nique
    , 13/11/2007 17:23
    Abbiamo scelto questo viaggio quasi per caso, sfogliando un catalogo di viaggio sull’Asia Centrale. Non sapevamo quasi dell’esistenza dell’Uzbekistan, ma appena abbiamo visto le foto delle moschee e delle madrasse e abbiamo letto i nomi di città come Samarcanda e Bukhara c’è subito venuta alla mente la celebre “Via della Seta” con i suoi villaggi e caravanserragli. Una paese unico, meta da sempre di grandi viaggi, terra ambita dai conquistatori di ogni tempo, punto di incontro fra Oriente ed Occidente.
    La stagione era perfetta, eravamo infatti ...