1. Diario di Viaggio Maldive: Dhonveli 2007

    di , il 27/11/2007 16:01

    Sono tornato ieri dalle vacanze al Dhonveli e ho tante informazioni da poter condividere con tutti gli interessati. Sarò quanto più esuaustivo possibile. Prima cosa voglio rassicurare tutti in merito al passaggio di tour operator: il motivo è semplicemente economico. Mi spiego meglio: il Dhonveli, come sapete, è in fase di ristrutturazione e potenziamento, quindi ha bisogno di fondi; la phone & go ha offerto la cifra che teorema pensava spropositata. Il villaggio è tenuto benissimo, sempre pulito e in ordine. I campi da tennis e le relative attrezzature sono un po datate, ma accettabili. La piscina è curata, anche se non ho mai fatto il bagno (con un mare così mi sembrava un peccato). Il personale al ristorante è disponibilissimo e anche alla reception non sono affatto male. Le stanze vengono pulite al mattino e alla sera. I teli da mare cambiati tutti i giorni. Abbiamo mangiato bene tutti i giorni, per tutti i vari pasti della giornata: chi ha detto che il cibo era sempre lo stesso riciclato non sa riconoscerlo (la mia ragazza ha 2 ristoranti, ci saremmo accorti subito delle magagne). Passiamo al discorso laguna: il pensiero che mi viene è che "ci siamo sacrificati per voi". Durante la settimana, a partire da mercoledi per l'esattezza, sono cominciati lavori di miglioramento della spiaggia della laguna, con posa di sabbia riportata soprattutto di fronte ai beach bungalows attaccati agli over water (anche se poi si sono allargati a tutte le zone più deteriorate). Per farsi perdonare ci hanno offerto la loro escursione più costosa (e bella): Kuda Bandos. Vale la pena perchè da l'effetto maldive vero e proprio e permette di fare snorkeling davvero entusiasmante. C'è da dire però che anche la laguna del Dhonveli permette di vedere tante varietà di pesci: personalmente ho visto più volte le murene, le mante, il pesce leone, il pesce palla, il pesce porcospino e tantissimi pesci tropicali colorati. L'animazione è pari a zero: qualche partita di beach volley e un po di snorkeling, per il resto solo sole e mare. La stanza che ci hanno assegnato era una vista suite, le più grandi del resort: un sogno su due piani ed un bagno maldiviano con vasca enorme. Le escursioni che ho fatto (kuda bandos, pesca al bolentino e villaggio dei pescatori) hanno un rapporto qualità prezzo ottimo e meritano tutte: la prima per il mare, la seconda per l'esperienza unica (molte ragazze hanno partecipato e si sono divertite) e per il pesce che ti cucinano al giorno dopo, la terza per vedere un pò la cultura locale e soprattutto per comprare cartoline e suvenirs a prezzi giusti. A dire il vero molti si sono lamentati del viaggio e sono pronti a rivalersi su teorema, ma le loro motivazioni sono poco fondate: il fattore spiaggia lo potevano imparare girando su internet per pochi minuti, visto che tutti ne fanno menzione; per quanto riguarda i lavori, sul vaucher teorema era scritto a chiare lettere che erano presenti (in più ci hanno regalato 50 dollari di escursione a testa - e il ...

  2. antonio1312
    , 27/11/2007 16:01
    Sono tornato ieri dalle vacanze al Dhonveli e ho tante informazioni da poter condividere con tutti gli interessati. Sarò quanto più esuaustivo possibile. Prima cosa voglio rassicurare tutti in merito al passaggio di tour operator: il motivo è semplicemente economico. Mi spiego meglio: il Dhonveli, come sapete, è in fase di ristrutturazione e potenziamento, quindi ha bisogno di fondi; la phone & go ha offerto la cifra che teorema pensava spropositata. Il villaggio è tenuto benissimo, sempre pulito e in ordine. I campi da tennis e le relative attrezzature sono un po datate, ma accettabili. La piscina è curata, anche se non ho mai fatto il bagno (con un mare così mi sembrava un peccato). Il personale al ristorante è disponibilissimo e anche alla reception non sono affatto male. Le stanze vengono pulite al mattino e alla sera. I teli da mare cambiati tutti i giorni. Abbiamo mangiato bene tutti i giorni, per tutti i vari pasti della giornata: chi ha detto che il cibo era sempre lo stesso riciclato non sa riconoscerlo (la mia ragazza ha 2 ristoranti, ci saremmo accorti subito delle magagne). Passiamo al discorso laguna: il pensiero che mi viene è che "ci siamo sacrificati per voi". Durante la settimana, a partire da mercoledi per l'esattezza, sono cominciati lavori di miglioramento della spiaggia della laguna, con posa di sabbia riportata soprattutto di fronte ai beach bungalows attaccati agli over water (anche se poi si sono allargati a tutte le zone più deteriorate). Per farsi perdonare ci hanno offerto la loro escursione più costosa (e bella): Kuda Bandos. Vale la pena perchè da l'effetto maldive vero e proprio e permette di fare snorkeling davvero entusiasmante. C'è da dire però che anche la laguna del Dhonveli permette di vedere tante varietà di pesci: personalmente ho visto più volte le murene, le mante, il pesce leone, il pesce palla, il pesce porcospino e tantissimi pesci tropicali colorati. L'animazione è pari a zero: qualche partita di beach volley e un po di snorkeling, per il resto solo sole e mare. La stanza che ci hanno assegnato era una vista suite, le più grandi del resort: un sogno su due piani ed un bagno maldiviano con vasca enorme. Le escursioni che ho fatto (kuda bandos, pesca al bolentino e villaggio dei pescatori) hanno un rapporto qualità prezzo ottimo e meritano tutte: la prima per il mare, la seconda per l'esperienza unica (molte ragazze hanno partecipato e si sono divertite) e per il pesce che ti cucinano al giorno dopo, la terza per vedere un pò la cultura locale e soprattutto per comprare cartoline e suvenirs a prezzi giusti. A dire il vero molti si sono lamentati del viaggio e sono pronti a rivalersi su teorema, ma le loro motivazioni sono poco fondate: il fattore spiaggia lo potevano imparare girando su internet per pochi minuti, visto che tutti ne fanno menzione; per quanto riguarda i lavori, sul vaucher teorema era scritto a chiare lettere che erano presenti (in più ci hanno regalato 50 dollari di escursione a testa - e il ...