1. Bretagna e Normandia

    di , il 1/12/2008 00:00

    La Guida per Caso di questa area è:

    Ivana G.

  2. ivy
    , 19/1/2015 11:34
    Ciao Rossana,
    come ti ha già anticipato Ottavia (complimenti e auguri per il trasferimento!), secondo me è fattibilissimo viaggiare con bimbi piccoli, basta essere un po' "ginnici" nel senso di adattarsi e di affrontare le avventure con un buon spirito ... ;)
    Mia figlia Alex è stata portata in Bretagna all'età di sette mesi! Non è stato facile, ma è stata un'esperienza indimenticabile ... Ora ha sette anni e ha imparato a seguirci nei nostri viaggi con curiosità e spirito di avventura, dedicando sempre però dei momenti anche al relax più totale ...
    Allora ... da Beauvais punterei diritto sulla costa normanna e sinceramente se fossi in voi sceglierei come punto base una località per me bellissima Honfleur, magari scegliendo un piccolo appartamento o come piace moltissimo a noi, soggiornando nei bellissimi campeggi francesi nelle mobile home che ti offrono ogni confort e totale libertà di movimento ...
    Da Honfleur brevi escursioni molto belle verso nord - Etretat imperdibile - Fecamp - Dieppe - Rouen - tutta la costa dello sbarco a ovest e la bellissima cittadina di Bayeux appena sotto Arromanches bella).
    Potresti trascorrere qui 5/6 giorni per godervi la zona con calma ...
    Poi potreste trasferirvi a sud ovest in una zona che ben si presta a fissare un punto base per visitare: Mont Sain Michel - Dinan - Dinard - Cancale - Saint Malo - Cap Frehel (faro) - Fort La Latte - (noi l'anno scorso siamo stati in un luogo davvero bello (campeggio des Chevrets proprio fra due spiagge stupende che nomina anche Ottavia) con casetta vista mare davvero bellissima e sito tra Cancale e Saint Malo! Una favola! Vai in spiaggia a piedi e in pochi minuti sei nelle cittadine più belle dei dintorni.
    Anche in questa zona meritano 5/6 giorni se non di più, ma non so se vuoi spingerti anche alla zona della bretagna del sud dove ti consiglio un altro punto base a Quimper o sull'oceano a Douarnenez o Audierne per visitare appunto le tre località più Pointe du Raz (faro) e la piccola Concarneau - Pont Aven - Penmarch.
    E poi devi considerare il lungo rientro verso Parigi da dividere assolutamente in tappe tornando verso Rennes (belle Vitrè e Fougeres) e da qui due possibilità da nord (come strada andata) o nell'entroterra (troppo vicino a Paris però non conviene arrivare ... ).
    Fossi in voi però sinceramente preferirei limitare il viaggio al solo nord allungando il soggiorno a Honfleur e a Cancale per rilassarvi anche un attimo!
    Spero di esserti stata utile, Iv
  3. ALEROS
    , 17/1/2015 16:52
    Ciao Ottavia, grazie per la veloce risposta e per i preziosi consigli, li terrò sicuramente presenti se decideremo di fare questa vacanza.
    Mi fa molto piacere sentire che comunque sia un viaggio fattibile anche con un bimbo piccolo, ovviamente organizzandosi per rendere la vacanza piacevole anche a lui.
    Hai colto pienamente le mie intenzioni, quindi potrei tenere St Malo come alloggio per alcuni giorni per raggiungere le località che mi segnali visto che mi dici che sono comodamente raggiungibili.Bene!
    Ti ringrazio di nuovo e accetto e aspetto volentieri altri consigli tuoi e di chi vorrà ;)
    Ciao, Rossana.
  4. Ottavia80
    , 16/1/2015 15:12
    Ciao Rossana e Ciao Ivana,
    mi intrometto nella risposta, dato che l'estate scorso sono proprio stata in Bretagna con la mia bimba che aveva due anni e vorrei condividere la mia esperienza anche se ancora non ho avuto tempo di scrivere un diario di viaggio!
    Non abbiamo fatto il tour perché la nostra meta era Parigi e ci siamo fermati solo 5 giorni a Saint Malo, da lì abbiamo visitato diverse località nella zona (Saint Malo è veramente ben collegata tra Normandia e Bretagna).
    Le scelte sono state fatte tutte in funzione dell'età di nostra figlia e mi sento di suggerirti:
    1 . scegli una località e una struttura adatta e restaci almeno 4 notti da lì spostati ogni giorno con la macchina (noi non abbiamo mai fatto più di 1 ora di strada per non rendere il viaggio troppo pesante per un bimbo piccolo);
    2. scegli una località sul mare dove alloggiare, perché così potrai godere di una passeggiata sul mare in qualsiasi momento, potrai far giocare il bimbo con la sabbia anche al rientro da una gita (la mia bimba chiedeva sempre e solo sabbia!);
    3. evita Mont Saint Michel, purtroppo il bimbo è molto piccolo, o se riesci a organizzarti (dipende dagli orari del bimbo) vai di sera (verso le 9) con bimbo nello zaino (i passeggini non possono entrare e non sarebbero utilizzabili comunque) e non mangiare nelle vicinanze!
    I miei posti preferiti: Saint Malo, Dinard, Dinan, Cancale, Saint-Lunaire, La plage des chevrets (tra Saint Malo e Cancale).
    Buon viaggio!
    P.s. Ci sarò anche io, partiamo ad aprile e ci trasferiamo lì!
    Saluti e grazie ancora per gli ottimi consigli dell'anno scorso.
    Ottavia
  5. ALEROS
    , 16/1/2015 13:30
    Ciao Ivana,
    sono a scriverti per chiedere consigli in merito ad un potenziale viaggio da fare il prossimo agosto, in largo anticipo, ma il tempo non è mai troppo per organizzarci al meglio.
    Siamo una coppia con un bimbo che avrà 2 anni, innanzitutto mi chiedevo se fosse fattibile una vacanza "itinerante" Normandia e Bretagna con un bimbetto piccolo.
    La nostra idea sarebbe quella di arrivare in aereo a Beauvais e poi noleggiare un auto, vorremmo fare 13-14 giorni per vedere quanto possibile.
    Vorremmo anche cercare, se possibile, di evitare di cambiare alloggio proprio tutti i giorni magari mantenendone uno per alcuni giorni che sia comodo per più mete.
    Ci piacerebbe fare un itinerario adatto a noi adulti ma che non sia troppo faticoso e noioso per un bimbo.
    Credi che sia fattibile?Ci consigli qualcosa?


    Grazie mille in anticipo.
    Rossana
  6. ivy
    , 18/8/2014 12:44
    Ciao Ottavia, spero di risponderti in tempo!
    Nei dintorni di Saint Malo da visitare assolutamente la piccola Cancale dove potrai fare una scorpacciata di pesce e rilassarti sulla passeggiata mare.
    Passa dalla panoramica d201 fino alla punta di Grouin.
    Conosco bene la zona delle terme a St Malo, ottima scelta per arrivare a piedi fino alle mura e alla porta St Vincent (prima puoi prendere il trenino per fare comodamente il giro della città) e puoi andare a piedi con la bassa marea fino all'isola dove c'è la tomba di Chateaubriand camminando sulla spiaggia.
    Altra cittadina bellisima da vedere assolutamente la medievale Dinan con il suo bellissimo porto fluviale dove concedersi una tazza di sidro e una bella crepes.
    Ci sono delle gite sul battello che percorre tutto il fiume Rance partendo da Dinard; se non sbaglio si può costeggiare tutto il fiume anche con la macchina, fermandosi nei graziosi porticcioli.
    Anche qui a Dinan c'è trenino che ferma al porto che può esservi utile per non scarozzare troppo la vostra bimba con il passeggino sulle strade acciottolate ...
    Altra gita molto bella a Cap Frehel dove si può salire al faro per ammirare il panorama della costa e poco lontano il Fort La Latte (discesa sterrata dal posteggio ma fattibile anche con bimbi).
    Consiglio una bella passeggiata in macchina anche percorrendo la route de la baie, che costeggia il mare in un susseguirsi di spiagge, coltivazioni di ostriche, mulini a vento, e che conduce fino a Mont Saint Michel, che è davvero un perla, ma molto turistica e sempre affollata. Ora dal nuovissimo posteggio a pagamento parte un bus navetta gratuito che porta fino alle porte del Monte.
    Certo dentro è un intricarsi di viottoli acciottolati in pendenza (ideale sarebbe uno zaino per portare la piccola) oppure bimba in spalla e via verso la visita della bellissima basilica, assolutamente imperdibile. Consiglio di entrare a MSM nel pomeriggio quando i turisti già arrivati al mattino se ne cominciano ad andare e di lasciare la grand rue per fare la passeggiata sui bastioni entrando e subito a destra.
    Gite di riserva in caso di pioggia? Il grand acquarium di Saint Malo che pare molto carino, in zona commerciale.
    C'è anche un grosso rettilario sulla strada che conduce a MSM nei pressi dei posteggi, pare uno dei più belli d'europa, si chiama alligator bay e ci sono tartarughe e coccodrilli.
  7. Ottavia80
    , 13/8/2014 15:56
    Ciao Ivy,
    tra pochi giorni partirò per Parigi con la famiglia, prima però vorremmo trascorrere quattro giorni in Bretagna.
    Il nostro programma prevede partenza dall'Italia in macchina in notturna con una tappa di un giorno nella zona di Nemours o Fontainebleau, per poi proseguire fino a Saint Malo, dove abbiamo prenotato una chambre d'hotes, vicinissimo alle Terme (per darti un'idea della posizione). Ci fermeremo lì 4 notti per poi proseguire fino a Parigi. In pratica abbiamo 3 giorni pieni e una mezza giornata per visitare la zona.
    Abbiamo una bimba di due anni e sto cercando di segliere gite non troppo impegnative in località non troppo distanti e magari conciliando i giri con le esigenze di gioco della bimba, ho letto i tuoi precedenti consigli e vari diari di viaggio e consultato siti della zona, mi sono fatta una vaga idea, ma se hai qualche altra dritta da darmi... pensavamo di trascorrere quei pochi giorni (tempo permettendo) all'aperto, visitando paesini e spiagge, ma vorrei anche preparmi qualche gita di riserva in caso di brutto tempo, sempre a portata di bimbo.
    Grazie e a presto.
    Ottavia
  8. silvia_slm
    , 5/8/2014 09:47
    Ciao Ivy!
    grazie mille per le idee e i link!!! vedo cosa riesco a fare!!!
    poi ti farò sapere!!!
    a presto
    Silvia
  9. ivy
    , 5/8/2014 09:09
    Ciao Silvia,
    mi dici che avete poco tempo a disposizione e volete fare una vacanza low cost ... beh io credo che viaggiando con ryan air e quindi raggiungendo velocemente Paris Beauvais risparmi sicuramente in tempo, fatica, stress e costi finali!
    Con l'aereo il giorno stesso della partenza sei a destinazione e puoi cominciare il tuo tour in tranquillità, anche con i mezzi pubblici.
    Vedi:
    http://turistipercaso.it/francia/7114/a-spasso-per-normandia-bretagna-e-parigi.html
    http://turistipercaso.it/francia/68703/a-spasso-per-la-bretagna-con-i-mezzi-pubblici.html
    Purtroppo non sono molto informata sui treni e bus, ma con un po' di pazienza vedi di pianificare possibili itinerari consultando il sito:
    http://viaggio.it.voyages-sncf.com/it/francia-Bretagna
    http://viaggio.it.voyages-sncf.com/it/francia-normandia
    Fatti due calcoli, ma secondo me risparmi se noleggi la macchina ... e poi vuoi mettere la libertà di partire e fermarsi quando e dove vuoi???? ;) Non ha prezzo!
  10. silvia_slm
    , 2/8/2014 10:23
    Ciao Ivy!
    io mio marito e mia figlia (12 anni) stiamo cercando di organizzare un giro in normandia e bretagna, compatibilmente con il poco tempo che abbiamo e low budget.
    Ho letto diversi racconti di viaggio e tutti parlano di collegamenti in auto.
    Sai se è possibile fare un giro simile a questo http://turistipercaso.it/francia/67571/normandia-bretagna.html in treno?
    La mia idea era di acquistare il biglietto da Parma alla frontiera e poi girare in Francia con un pass interrail. Volevo però capire se in quella zona sono comodi i collegamenti.
    Grazie mille per la risposta.
    Buoni viaggi!!!
    Silvia
  11. ivy
    , 28/7/2014 11:30
    Le spiagge più belle della Bretagna:
    Audierne on Cap Sizun
    Questa è una lunga distesa di sabbia bianca e fine e c’è una buona scelta di bar e ristoranti a portata di mano. Questo è anche il luogo per fare una gita in barca in tutta l’Ile de Sein.
    Morgat sul lato sud della penisola di Crozon
    Popolare tra i francesi, ma meno visitata da viaggiatori inglesi, questa è una grande baia di sabbia – l’ideale per le famiglie con bambini che vogliono fare quello che vogliono.
    Lantecoste, tra Cap Coz e Beg Meil
    Questa piccola baia è una di una serie di spiagge ‘segrete’ lungo questo tratto. Ci piace questo perché gli alberi sul retro della spiaggia offrono ombra, quindi è ideale per i più piccini.
    Trestrignel Beach, Perros Guirec
    Il Casinò e il Grand Hotel ricordano il periodo di massimo splendore edoardiano. E ‘ancora molto popolare con alcuni buoni caffè e ristoranti dietro l’ampia spiaggia di sabbia.
    Port Manech vicino a Pont Aven
    Spiaggiadove il fiume incontra il mare, e priva di traffico e solo un bar
    Le Sterr a Guilvinec
    Questo spiaggia è una distesa apparentemente infinita di sabbia fino al Faro di Eckmühl (307 gradini, aperto fino a metà settembre)
    Baie de Trepasses, Cap Sizun
    Questa spiaggia di sabbia e ciottoli è popolare tra i surfisti.
    Cote Sauvage vicino a Quiberon
    Idilliaca in una giornata calma di estate, questa famosa spiaggia sostenuta da alte scogliere è un vero e proprio spettacolo durante le tempeste autunnali!
    Plouescat, ovest di Roscoff
    Questo è una spiaggia con una laguna di marea e dune erbose che forniscono riparo nelle giornate di vento.
    Spiaggia della città di Benodet
    La spiaggia non è molto grande, ma ha molto da offrire per tutti i gusti dai concerti gratuiti agli sport acquatici per non parlare di bar e ristoranti per tutte le tasche.
    PERSONALMENTE HO AMATO MOLTO QUELLA DI CANCALE E QUELLA DI SAINT MALO (dove c'è anche una piscina di acqua di mare pubblica e libera).

    Tratto da: Comunità di COME QUANDO
  12. ivy
    , 28/7/2014 11:18
    Per Raffaele,
    la Normandia ha una lunga costa che parte dalla penisola del Cotentin, con Cherbourg alla sua punta, poi corre lungo Le Mont St-Michel, che segna il confine con la Bretagna.
    Granville, penisola del Cotentin. Sull’angolo sud-ovest della penisola di Cotentin, curiosamente a forma di testa di lumaca, Granville è il punto focale per alcune grandi spiagge a sud. St Pair-sur-Mer, Jullouville e Carolles-Plage corrono lungo la costa su una spiaggia di 6 km. Tutte le località sono anche ideali per passeggiate a piedi e in bicicletta.
    Barneville-Carteret, penisola del Cotentin
    Barneville-Carteret sul lato ovest della penisola del Cotentin è il porto più vicino alle isole Normanne. A circa un miglio fuori dal centro di Carteret si trova la Vieille Eglise. E’ una spiaggia protetta a livello nazionale, quindi c’è molto poco.
    Le spiagge dello sbarco in Normandia (PER ME LE PIù BELLE!)
    Le lunghe spiagge di sabbia erano ideali per lo sbarco in Normandia del D-Day nel 1944 e Gold Beach, tra Arromanches-les-Bains e Courseulles-sur-Mer è stata una delle più importanti spiagge dello sbarco. Oggi troverete la maggior parte delle famose spiagge, tra cui Omaha, tranquille con mari scintillanti, surfisti e il suono delle onde che si infrangono sulla spiaggia.
    Deauville, Calvados
    Situato nella graziosa, verde Drochon Valley, questo è un altro grazioso villaggio del Secondo Impero, che divenne popolare nel 1851.
    Trouville-sur-Mer – Corniche Normanna
    Trouville è diventato il luogo balneare alla moda durante il Secondo Impero e conserva ancora la grazia di quegli anni, nel 1850, quando la Cote Fleurie era di gran moda. T
    Etretat, Calvados (ciottoli)
    “La sua spiaggia, la cui bellezza è stata immortalata da tanti pittori, è l’incarnazione della magia”, ha scritto Guy de Maupassant su Etretat plage. Dominata da entrambi i lati da magnifici archi, la scena ha ispirato gli impressionisti, Boudin, Manet e Monet. La grandezza degli aghi di pietra naturale ha anche ispirato Alexandre Dumas, André Gide, Victor Enorme, Gustave Courbet, Jacques Offenbach, e de Maupassant tra molti altri. Conosciuta come la Costa d’Alabastro a causa dei minerali che compongono le rocce scintilla, è famosa per la balneazione, il paesaggio e la vivace vivace cittadina di Etretat.

    Tratto da: Comunità di COME QUANDO
  13. Raffaele Di Bit
    , 25/7/2014 12:06
    Ciao Ivana,
    anzitutto grazie per i preziosi consigli
    Visiteremo per la prima volta Bretagna e Normandia dal 2 al 9 agosto, e l'itinerario sarà da Fecamp a Brest e ritorno a Parigi.
    La mia richiesta è un po'tipica forse: sai indicarci le spiagge balneabili più belle o quelle dove vale la pena sicuramente fermarci? Capisco che magari l'acqua è fredda, l'oceano, etc etc...ma ad agosto non vorrei perdere l'occasione di fare qualche bagno!
    Grazie
    Raffaele
  14. ivy
    , 8/7/2014 12:45
    Ciao Claudio,
    grazie per il tuo simpatico intervento ... appena riesco leggerò il tuo diario!
    In effetti le regioni di cui parliamo sono davvero ricche di fascino e fa piacere conoscere e condividere questa passione con altre persone!
    Anche io e la mia famiglia amiamo i campeggi e siamo appena tornati da un viaggio tutto in campeggio, uno dei quali con vista a picco su Omaha Beach ... spettacolare!!
    Saluti, Ivy
  15. ivy
    , 8/7/2014 12:36
    Ciao Ale,
    prima di tutto diamoci del tu ... non sono una professionista che lavora nel campo del turismo ... ho solo messo a disposizione del sito tpc, e di chi come me ama viaggiare, le mie conoscenze, le mie idee ed i miei consigli su queste regioni francesi e sull'Irlanda (mia favorita).
    La tua iscrizione a questo sito non comporta nulla e non la gestico io ... la pass ti serve per fare domande e ricevere risposte ... nulla di più.
    Venendo al vostro viaggio ... in dieci giorni e partendo da Treviso in auto consiglierei un giro del genere:
    Treviso - tunnel Monte Bianco - sosta a Chamonix (530 km) per spezzare il viaggio
    Chamonix - Borgogna (Beaune-Avallon-Vezelay-Auxerre molto carine per tappe) - Paris (sotto tappe a Chartres o Fontainebleau o Versailles) - Rouen (nei dintorni casa Monet)
    Rouen - Etretat - Fecamp - costa alabastro - (saltare lehavre) - pont de Normandie - Honfleur
    Honfleur - Arromanches (giornata luoghi sbarco e musei) St Mere Eglise
    Arromanches - Bayeux - Mont Saint Michel
    MSM - Cancale - Saint Malo - Dinan - Cap Frehel - Fort La Latte (tutti luoghi molto vicini quindi potreste fissare una base per dormire per più notti in uno di questo posti)
    St Malo - Perros Guirec costa granito rosa (faro e sentiero a Ploumanach)
    Perros - Quimper - Pointe du Raz - Locronan - Concarneau
    Concarneau - Quiberon - Carnac - Auray
    rientro dalla Loira (sosta a Blois? carina) visita un paio di castelli
    da Blois verso tunnel e casa (sosta carina a Macon o Cluny o Bourg eb Bresse) in Italia Courmayeur o Aosta ...
    Per gli alloggi ottime le Chambres d'hotes equivalenti dei B&B - diversi i siti:
    http://www.gites-de-france.com/location-vacances-chambre-hotes.html
    http://www.chambresdhotes.org/
    http://www.chambres-hotes.fr/
    http://www.chambres-hotes.org/
    piccoli hotel molto carini:
    http://www.logishotels.com/
    sito hotel booking molto comodo e funzionale:
    http://www.booking.com
    hotel da economici a meno:
    http://www.accorhotels.com/it/italia/index.shtml
    Per ogni altro dubbio sono qui... Ivy
  16. mclaud
    , 8/7/2014 09:56
    Se penso alla vacanza fatta nel 2011 in Bretagna e Normandi ancora mi vengono i brividi . . . . fantastica!!! Di viaggi ne ho fatti (Europa/Cina/Usa/Giappone/Oman), ma il viaggio nel Nord della Francia è indimenticabile, fantastico!
    Dai un'occhiata al mio racconto di viaggio,
    Comunque non perdere Moint Saint Michel/ St. Malo /Etretat/ Dinan / Arromanches le spiagge dello sbarco/ Fort La Latte,/ le alture e le scogliere di Fecamp. Noi abbiamo dormito in campeggio vista oceano a Fecamp e vicino a St.Malo, eccezionali!!!
    Posti meravigliosi, in auto è bello anche perché non devi impazzire per il parcheggio.
    http://www.viaggiscoop.it/diari_di_viaggio/europa/francia/diario_di_viaggio_francia_10289.ashx
    Buona vacanza! Io sto in stand by sono diventato papà e il bambino è piccolo, non vedo l'ora di riprendere i miei viaggi!
    Saluti Claudio da Roma (Ostia)