1. Bretagna e Normandia

    di , il 1/12/2008 00:00

    La Guida per Caso di questa area è:

    Ivana G.

  2. pippo topolino 1
    , 17/6/2015 15:50
    Ivana .. grazie per la fiducia ma ho deciso di astenermi da qualunque ulteriore messaggio nella sezione "guide per caso" .. niente di personale ma vedo che alcune "guide" (non tutte), forse a ragione (?) considerano questa parte del sito come un "forum personale" .. quindi l' occhi continuero a darlo solo sui forum "open".

    Ciao
  3. pattyred63
    , 15/6/2015 18:16
    Ciao ivy, siamo una coppia di Torino che ad agosto vorrebbe fare un viaggio in Bretagna e Normandia, Volevo sapere se è possibile farlo utilizzando i mezzi pubblici, partendo da Torino,se è possibile cosa ci consigli di vedere, e come spostarci?I giorni a nostra disposizione sono 14/15.
    Aspetto una tua risposta al rientro delle tue ferie:
    Ciao.
    Patty
  4. pippo topolino 1
    , 12/6/2015 13:27
    Ops scusa Ivy .. ho letto il tuo post ma un po' in fretta :)

    Ok, ogni tanto daro' un occhio .. anche se conosco meglio il Pas de Calais che la Normandia, per non dire la Bretagna
  5. Luca Mantella
    , 12/6/2015 11:55
    Grazie ad entrambi, siete precisissimi :approved:
  6. ivy
    , 12/6/2015 08:40
    Granville l'avevo ben indicata!!!!!! :asd:
    Visto che sei cosi disponibile e preparato mi potresti fare da sostituto durante la mia assenza???? :nworthy:
  7. pippo topolino 1
    , 11/6/2015 13:10
    Io aggiungerei la città di Granville che assomiglia un poco a Saint malo ma é meno frequentata. Si puo entrare tranquillamente in auto nella vieille ville fortificata e andare a parcheggiare nella ampia area che si trova presso la punta su cui la città vecchia é appunto collocata. Vi é un bell' intinerario lungo costa che passa il capo in zona protetta, facile e quasi pianeggiante. Puoi poi se lo desideri seguire i bastioni versante nord e rientrare per le vie interne. Interessante anche il porto, soprattutto alle ore di ingresso ed uscita legate alle maree, puoi fdermarti al bar dell' Ibis hotel per un aperitivo. Il bistrot vicino all' imbarcadero ha un menu a prezzo fisso con un ottimo rapporto qualità / prezzo.

    Granville é il punto di partenza per le Isole Chausey, posto assolutamente unico e splendido soprattutto se visitato durante i periodi con maree a forte coefficente. Andata e ritorno in battello, opzionale il giro poi in battello delle isole ( non male ), se parli francese magari puoi cercare di informarti per escursioni a piedi tra le isole durante la bassa marea ( sconsigliato andarci solo !! ).

    Il topo sarebbe andarci con il veliero ( costa circa 70 euro per una giornata, ma devi prenotare con largo anticipo ).
  8. ivy
    , 11/6/2015 10:44
    Sarò in viaggio dal 15 al 30 giugno ...
    BUONE FERIE A TUTTI!
  9. ivy
    , 11/6/2015 10:34
    Ciao ti segnalo questo sito dove puoi vedere i posti segnalati e interattivi:
    http://www.france-voyage.com/francia-guida-turismo/penisola-cotentin-927.htm
    Personalmente ho visitato snt mere eglise (bellissimi i musei) - Barfleur (uno dei paesi più belli di francia) e cap de barfleur (bellissima) con la passeggiata fino al faro di gatteville - stn vaast la hougue - a Cherburg il museo della liberazione e sopra Auderville il faro di Cap de la Hague (bel paesaggio) - scendendo la cattedrale di Coutances e Granville carina e poi arrivi alla baia di Msmichel...
    Sinceramente seguirei la costa... ma io amo i paesaggi marini e sono di parte...
  10. Luca Mantella
    , 9/6/2015 17:00
    Ciao Ivana, potrei avere qualche informazione sulla penisola del Cotentin ? Ho letto che è un territorio con bei paesaggi. Quale paesino o zona mi consigli, oltre dai te già citati Cap de la hague e Barfleur? Mi suggerisci di seguire la costa o di andare anche verso l'interno verso Valognes? Grazie
  11. ivy
    , 9/6/2015 10:28
    Come ogni anno segnalo il famoso festival di musica celtica di Lorient dal 7 al 16 agosto:
    http://www.festival-interceltique.bzh/index.cfm?&lng=fr
  12. ivy
    , 11/5/2015 12:26
    Per Marcello,
    il fulcro della storia dello sbarco è Arromanches che potrebbe essere un buon punto base per esplorare i dintorni ed è anche una cittadina molto piccola e carina ...
    (museo dello sbarco d-day-cine 3d-il ponte a Ouistreham-cimitero americano e museo Overlord a Coleville su Omaha Beach-le spiagge dello sbarco http://venez-decouvrir-la-manche-avec-nous.e-monsite.com/pages/i-monumenti/le-spiagge-dello-sbarco.html
    http://www.marcopolo.tv/articoli/sbarco-normandia-luoghi/
    -le batterie tedesche a longues sur mer- pointe du hoc ...
    Da mettere in conto però nel tuo itinerario anche assolutamente luoghi più belli dal punto di vista prettamente turistico e naturalistico come le scogliere di Etretat, Honfleur per una pausa al ristorante con menu di pesce e la visita alla graziosa cittadina, poi all'interno (anche questa potrebbe essere un punto base) la cittadina di Bayeux con visita alla cattedrale e celebre arazzo.
    Molto bello, se avete tempo, spingersi al nord della manica per visitare Barfleur e il faro di Gatteville, passando da st mere eglise per la nota storia del parà rimasto appeso al campanile, da visitare il museo airborne.
    Poi vi spostate verso MSM che vedrete nella nuova versione senza auto attorno; posteggiate la macchina al posteggio fuori e avrete la possibilità di usufruire gratis della navetta fino al monte. Sarebbe preferibile visitarlo il pomeriggio per evitare i pulmann di turisti del mattino e magari dormire nei dintorni per godersi il monte in serata quando la folla di turisti se ne va... carina Cancale raggiunta percorrendo la route de la baie costellata di mulini e aziende che vendono ostriche ... Rientro da Caen (castello e museo memoriale delle guerre).
  13. ivy
    , 11/5/2015 10:35
    Caro Mattia,
    direi che il tuo itinerario è già perfetto così e per la prenotazione degli alberghi che ti mancano consiglio booking che è per me sempre il migliore ... anche perchè propone oltre che hotel anche chambres e appartamenti ...un po' per tutti i gusti e tutte le tasche.
    Non conosco purtroppo gli hotel oceania, ma conosco bene gli ibis della accor molto validi.
    Ho visto che hai aggiunto alcuni luoghi dedicati alla storia dello sbarco ... ti confesso che anch'io ero reticente a questo argomento, ma avendo il marito appassionato di storia ho spesso messo in preventivo visite a musei che in realtà si sono rivelati davvero interessantissimi anche a mia figlia di soli 7 anni ... Ti consiglio assolutamente quello dello sbarco a Arromanches (carina anche come cittadina) e l'Overlord a Coleville vicino cimitero americano, davvero fatto bene.
    Bella anche la "passeggiata" a pointe du hoc (ingresso gratuito).
    A Caen ho visitato il memoriale delle guerre che ti "prende" due ore e mezza/ tre.
    L'unica cosa che forse cambierei è la giornata di Etretat ... forse troppe cose in un giorno solo perchè Etretat è da vivere con calma facendo entrambe le passeggiate sulle scogliere d'amont e d'aval e magari godersi il bel tramonto sulla spiaggia .... pure Honfleur è una piccola perla ... come rinunciare a un buon ristorante con le specialità di pesce che offrono i locali sul piccolo porto ... io sono per fare bene e con calma magari meno zone, senza correre ... e qui i posti dove rilassarsi alla vista dell'oceano ce ne sono tanti .... :) quindi se ti capita di dover rinunciare a qualche tappa preventivata non ti crucciare e goditi le restanti appieno! :approved:
  14. Mattia82
    , 10/5/2015 20:17
    A parziale modifica delle ultime giornate:
    PROGRAMMA ORIGINARIO
    XIV giorno - Saint Malo - Coutances (visita) - Bayeux (visita) - Caen
    (visita di qualcosa compatibilmente con l'orario di arrivo in città)
    pernottamento
    XV giorno Caen (visita di ciò che manca) - Honfleur (visita) - Etretat (visita) - Fecamp (visita e pernottamento in zona)
    XVI giorno Fecamp - Rouen (visita e pernottamento)
    XVII giorno Rouen (termine della visita) - Jumieges (visita) - arrivo entro sera per la notte a Digione
    XVIII giorno Digione (visita della città al mattino) - partenza entro le 16 e rientro a Biella per la sera
    NUOVO PROGRAMMA AGGIUNGENDO QUALCOSINA SULLO SBARCO E DEDICANDO PIU TEMPO A CAEN E ROUEN E DINTORNI
    XIV giorno - Saint Malo - Coutances (visita) - Bayeux (visita) - Arromanches (sbarco) pernottamento a Tracy sur Mere presso una chambre d'hotes
    XV giorno Caen giornata dedicata
    XVI giorno Tracy sur Mer - Honfleur - Etretat - Fecamp - arrivo a sera presso Jumieges dove ho trovato un'altra interessante chambre d'hotes
    XVII giorno Rouen giornata dedicata
    XVIII Jumieges - strada delle abbazie - arrivo entro sera per la notte a Digione
    XIX giorno Digione (visita della città al mattino e primo pomeriggio) - partenza entro le 16 e rientro a Biella per la sera
  15. marc1963
    , 10/5/2015 08:23
    Ciao Ivana, io è la mia famiglia abbiamo prenotato il volo brindisi\ Beauvais dal 20 al 27 luglio e preso a nolo un'auto; la nostra idea era quella di visitare i luoghi dello sbarco, compreso anche Mont Saint michel. Quindi ti chiedevamo:
    Affittare una casa in un luogo strategico per poter vedere più cose, dove si possa anche uscire la sera, non per forza sul mare (veniamo dal Salento), ma caratteristico, e consigliarci i posti da non perdere in un ipotetico itinerario.
    Grazie in anticipo Marcello
  16. Mattia82
    , 9/5/2015 15:32
    Ciao a tutti,
    sto organizzando un viaggio in Bretagna e Normandia per la prima metà di settembre da fare in coppia in auto con partenza da Biella.
    Dopo aver letto parecchio su guide (TCI e Routard che trovo ben si integrino una con l'altra), riviste (monografie dei Meridiani con molte idee) internet (tra cui Michelin e i siti del turismo ufficiali bretone e normanno), forum (tra cui questo) il programma di massima che ho messo giù è il seguente:
    I giorno: Biella - Fontainbleau con visita e pernottamento in zona
    II giorno Fontainbleau - Fougeres (visita al castello) - Vannes con visita all'arrivo della cittadina scelta come base per 4 notti
    III giorno Vannes - Nantes (visita alla città) - Guerande sulla via del ritorno - rientro a Vannes per la notte
    IV giorno Vannes - Rochefort en Terre (visita) - Josselin (visita) - S. Anne d'Auray (visita) - Auray (visita) e rientro a Vannes in serata
    V giorno Vannes - Belle Ile (giornata dedicata) - rientro a Vannes con qualche fermata spot nella penisola di Quiberon
    VI giorno Vannes - Locmariaquer e Carnac (visita) - Pont Aven (visita) - Concarneau (visita) - arrivo entro sera a Quimper dove ho previsto 3 pernottamenti
    VII giorno Quimper - Dournanenez (visita) - Locronan (visita) - Pointe de Dinan, Pointe de Pehnir e Pointe des Espagnoles (visita) - rientro a Quimper
    VIII giorno Quimper visita della città al mattino - Penmarch (visita) - Pointe du Raz (visita) - rientro a Quimper per la notte
    IX giorno Quimper - Pointe de Saint Mathieu (visita) - Sizun - strada dei calvari con visite in più tappe - arrivo a Roscoff per la cena e il pernottamento
    X giorno Roscoff - Saint Jean du Doigt (visita) - Trebeurden (visita) - Ploumanach (itinerario a piedi di un paio d'ore sulla costa di granito rosa) - arrivo a Perros Guirec con cena e pernottamento
    XI giorno Perros Guirec - Treguier (visita) - Beauport (visita) - Cap Frehel (visita) - Fort La Latte (visita) - arrivo a Saint Malo con pianificati 3 pernottamenti
    XII giorno - Saint Malo - Rennes (visita al mattino) - Dinan (visita al pomeriggio) - rientro a Saint Malo
    XIII giorno Saint Malo - Dol de Bretagne (visita) - Mont Saint Michel (visita) - Cancale (visita e cena) - Saint Malo per la notte
    XIV giorno - Saint Malo - Coutances (visita) - Bayeux (visita) - Caen (visita di qualcosa compatibilmente con l'orario di arrivo in città) pernottamento
    XV giorno Caen (visita di ciò che manca) - Honfleur (visita) - Etretat (visita) - Fecamp (visita e pernottamento in zona)
    XVI giorno Fecamp - Rouen (visita e pernottamento)
    XVII giorno Rouen (termine della visita) - Jumieges (visita) - arrivo entro sera per la notte a Digione
    XVIII giorno Digione (visita della città al mattino) - partenza entro le 16 e rientro a Biella per la sera
    Alcune note a margine:
    - l'argomento sbarco non ci attira molto (a parte forse fare una capatina al memoriale di Caen), un buon motivo per cambiare idea?
    - i pernottamenti a Vannes e a Quimper li ho già scelti presso gli alberghi Oceania di cui sia Tripadvisor sia Booking sia le guide (Routard e TCI) ne parlano bene, qualcuno ci è stato di recente?
    A Saint Malo ho scelto l'Ibis Style, mentre in altri luoghi (Caen, Rouen, Digione ancora sono in alto mare), idee?
    - leggevo sulla Routard consigli di viaggio per il lago di Guerledan (artificiale) che proprio quest'estate (fino a ottobre) sarà svuotato consentendo di riaffiorare a reperti di epoche antiche; potrebbe essere un'idea molto interessante per una visita d'eccezione che capita ogni 20 anni (ultimo svuotamento risale al 1984), ne vale la pena? E se sì sostituendo che cosa?
    Sulla base di questo itinerario di massima, Ivy, cosa cambieresti? Altri consigli?