1. Diario di Viaggio Ungheria: Ungheria Occidentale e Lago Balaton

    di , il 14/3/2008 20:37

    Pannonia. Le parole dei grandi poeti ungheresi, le rapsodie, le spoglie del flagello di Dio custodite in un angolo misterioso di questa terra disegnano questi contorni con meticolosa precisione.

    La calma serafica del “mare d’Ungheria” si nota persino nel contrasto tra le tinte delle acque e quelle del cielo magiaro. A pochi passi da Keszthely, località il cui nome significa propriamente "castello", il paesaggio lacustre invernale è malinconico e gli stabilimenti balneari attivissimi nella stagione estiva sono ancora nel più profondo letargo. Ma quando hai davanti il Balaton capisci ...

  2. dritangremi
    , 5/3/2011 00:21
    ho sentito parlare dei <a href="http://www.dentistiinalbania.com/1/dicono_di_noi_1529244.html">dentisti in ungheria</a>. Mi sapete indicare qualcuno?
  3. FraRu111
    , 14/3/2008 20:37
    Pannonia. Le parole dei grandi poeti ungheresi, le rapsodie, le spoglie del flagello di Dio custodite in un angolo misterioso di questa terra disegnano questi contorni con meticolosa precisione.
    La calma serafica del “mare d’Ungheria” si nota persino nel contrasto tra le tinte delle acque e quelle del cielo magiaro. A pochi passi da Keszthely, località il cui nome significa propriamente "castello", il paesaggio lacustre invernale è malinconico e gli stabilimenti balneari attivissimi nella stagione estiva sono ancora nel più profondo letargo. Ma quando hai davanti il Balaton capisci ...