1. Diario di Viaggio Egitto: Lungo e silenzioso, scorre il fiume

    di , il 12/5/2008 16:26

    Incollato al finestrino dell'aereo cercavo di intravedere per la prima volta l'Africa. Manca poco all'atterraggio, il pilota ha annunciato che sta per iniziare le manovre di discesa. Circondato da nuvole striate che occultano la vista di questa terra che da tanto avevo desiderato visitare.

    Eccola! All'improvviso mi appare l'infinita distesa di sabbia monocromatica ma al tempo stesso fatta di mille sfumature. Ma la mia attenzione è subito attratta da quell'interminabile cicatrice blu che si perde all'orizzonte, due fasce di un verde intenso la ...

  2. Facosta
    , 12/5/2008 16:26
    Incollato al finestrino dell'aereo cercavo di intravedere per la prima volta l'Africa. Manca poco all'atterraggio, il pilota ha annunciato che sta per iniziare le manovre di discesa. Circondato da nuvole striate che occultano la vista di questa terra che da tanto avevo desiderato visitare.
    Eccola! All'improvviso mi appare l'infinita distesa di sabbia monocromatica ma al tempo stesso fatta di mille sfumature. Ma la mia attenzione è subito attratta da quell'interminabile cicatrice blu che si perde all'orizzonte, due fasce di un verde intenso la ...