1. Diario di Viaggio Brasile: Amazonia senza filtri

    di , il 9/10/2008 17:48

    Quando si parte per il Brasile e in particolare per la parte nord del Brasile, si crede di poter arrivare a vedere con i propri occhi la foresta vergine, per poi scoprire che difficilmente sarà così. Per poterci arrivare, bisogna davvero passare tutto una fascia urbanizzata e sfruttata di circa un centinaio di silometri che avvolge le città e le maggiori vie di comunicazione, Rio compreso. La vera foresta primaria è praticamente inaccessibile.

    Quando nel 2005 io e il mio ragazzo andammo in Brasile, pianificammo all’interno del nostro viaggio ...

  2. Travelady
    , 22/5/2012 10:16
    Grazie per la vostra testimonianza. Spero ci siano posti disponibili quest'anno. Ho appena scritto all'associazione!
  3. giragira
    , 16/5/2012 18:04
    Ci sono stato anch'io, è stata un'esperienza bellissima. Il posto è magico, la gente gentilissima e i bambini sono uno spasso. Si mangia bene, si dorme benissimo e sei in contatto con una natura diversa, intensa e molto particolare.
    Voglio assolutamente tornarci con la mia compagna.
  4. gpg
    , 31/7/2011 18:33
    Ciao . Sono stato nella comunità di Xixuaù in Settembre del 2010 e confermo completamente il racconto che ai fatto ; esperienza fantastica e chissa , in futuro , spero di ripetere . Sei stata fortunata ad avere visto anche un giaguaro . Inoltre cerco di mantenere dei contatti con loro .
    Grazie , un saluto
  5. laurapel
    , 9/10/2008 17:48
    Quando si parte per il Brasile e in particolare per la parte nord del Brasile, si crede di poter arrivare a vedere con i propri occhi la foresta vergine, per poi scoprire che difficilmente sarà così. Per poterci arrivare, bisogna davvero passare tutto una fascia urbanizzata e sfruttata di circa un centinaio di silometri che avvolge le città e le maggiori vie di comunicazione, Rio compreso. La vera foresta primaria è praticamente inaccessibile.
    Quando nel 2005 io e il mio ragazzo andammo in Brasile, pianificammo all’interno del nostro viaggio ...