1. Diario di Viaggio Uganda: Io, la mia mamma, i gorilla in UGANDA!!!

    di , il 22/10/2008 09:42

    La notte tra il 10 e l’11 Settembre, io e mia madre, mia infaticabile e fedele compagna di viaggi, con tanta emozione e un pizzico di paura, siamo partite per l’Uganda.

    L’ aereo è puntualmente atterrato all’aeroporto Internazionale di Entebbe alle ore 13.30 locali, dove

    Ad aspettarci abbiamo trovato un ragazzo alto e magrissimo di nome Meddie, la nostra guida. Caricati i bagagli nel fuoristrada messo a disposizione dall’agenzia di viaggi presso la quale avevamo acquistato l’ intero pacchetto, partiamo alla volta della foresta impenetrabile ...

  2. Margheritachiav
    , 22/10/2008 09:42
    La notte tra il 10 e l’11 Settembre, io e mia madre, mia infaticabile e fedele compagna di viaggi, con tanta emozione e un pizzico di paura, siamo partite per l’Uganda.
    L’ aereo è puntualmente atterrato all’aeroporto Internazionale di Entebbe alle ore 13.30 locali, dove
    ad aspettarci abbiamo trovato un ragazzo alto e magrissimo di nome Meddie, la nostra guida. Caricati i bagagli nel fuoristrada messo a disposizione dall’agenzia di viaggi presso la quale avevamo acquistato l’ intero pacchetto, partiamo alla volta della foresta impenetrabile ...