1. Diario di Viaggio Argentina: Buenos Aires, alla ricerca di memorie dolenti

    di , il 23/10/2008 00:01

    Da Foz, in Brasile, stasera partiamo per Buenos Aires, 20 ore di viaggio su strada.

    Per buona sorte, nel pullman iperconfortevole con l’aria condizionata raggelante, mi tocca il primo posto al piano alto, proprio davanti all’enorme vetrata.

    Così mi guardo il tramonto rosato in questo sottile nastro d’asfalto, ondulato su mille collinette, fra piantagioni, piccoli villaggi, piccole città, eucalipti ed araucarie. Non dormo per non perdere lo spettacolo. Mi appisolo verso mattina e mi sveglio alla periferia di Buenos Aires: scomoda, nebbiosa, fredda. Attorno alla stazione dei ...

  2. Valev
    , 23/10/2008 00:01
    Da Foz, in Brasile, stasera partiamo per Buenos Aires, 20 ore di viaggio su strada.
    Per buona sorte, nel pullman iperconfortevole con l’aria condizionata raggelante, mi tocca il primo posto al piano alto, proprio davanti all’enorme vetrata.
    Così mi guardo il tramonto rosato in questo sottile nastro d’asfalto, ondulato su mille collinette, fra piantagioni, piccoli villaggi, piccole città, eucalipti ed araucarie. Non dormo per non perdere lo spettacolo. Mi appisolo verso mattina e mi sveglio alla periferia di Buenos Aires: scomoda, nebbiosa, fredda. Attorno alla stazione dei ...