1. Altri TamTam : Pierre Molinari e la riserva ecologica Pachijal in Ecuador

    di , il 16/1/2009 00:00

    Patrizio e Syusy sono stati in Ecuador più volte, prima durante il viaggio di Velisti per Caso su Adriatica, poi assieme al gruppo universitario guidato da Telmo Pievani nella spedizione sulle tracce di Darwin.

    In tutti i loro viaggi in Ecuador e dintorni, Pat e Syusy hanno sempre fatto affidamento sulla guida e i consigli di Fabio Tonelli, un italiano che vive a Quito e organizza dei percorsi turistico antropologici nella foresta amazzonica e alle Galapagos. Abbiamo già presentato Fabio sul nostro sito, quest'oggi invece presentiamo altri due amici ...

  2. MGS
    , 28/7/2015 14:34
    Ho letto con interesse quanto dice Pierre. Alcune considerazioni sono interessanti e condivisibili, altre stridono con la realtà…
    Qualche mese fa abbiamo fatto un viaggio in Ecuador e Galapagos e, come facciamo di solito quando viaggiamo, abbiamo voluto contattare un operatore locale. Abbiamo letto sul sito di Pachijal "Sul fronte dei fornitori gestiamo i contatti in prima persona dal nostro ufficio di Quito e senza intermediari" e questo ci era piaciuto… salvo poi scoprire che non è affatto così.
    Abbiamo appunto contattato Renato (socio di Pierre nella Riserva Pachijal) per l'organizzazione del viaggio. Nonostante il programma scritto ricevuto e le tante domande di dettaglio che abbiamo fatto nei mesi precedenti - cercando di prevenire ogni malinteso - ci siamo trovati a non vedere luoghi che erano stati inclusi nel programma e a vedere isole molto meno attraenti di quelle messe a programma. Questo perché l’organizzazione del nostro viaggio è passato di mano in mano tra agenzie e, inevitabilmente, le informazioni si perdono (programma finale compreso!). Tutto ciò ovviamente ha anche un risvolto economico: abbiamo pagato per qualcosa di diverso/minore rispetto a quanto ricevuto.
    Per il giro nel continente siamo stati affidati ad una guida (della Sword Billed Expeditions) con la quale bisognava discutere ogni giorno per visitare tutto quello che era previsto e che si lamentava per le scelte fatte dall'agenzia; spesso ci siamo trovati "in mezzo" a mancati passaggi di informazioni tra Renato e Palmar Voyages (l'operatore al quale Renato ha affidato il nostro viaggio) e... SharkSky, l'operatore a cui Palmar, a sua volta, ha affidato il nostro giro alle Galapagos!! Come dicevo, quindi, la gestione dei viaggi proposti da Pachijal non è affatto diretta, la realtà è ben diversa... e ciò che è peggio è che non viene detto (nessuno ci aveva parlato di questa SharkSky e della Sword Billed Expeditions). Ovviamente più passaggi ci sono, più sale il prezzo e più aumenta il rischio di mancate informazioni, scaricabarili e servizi di bassa qualità.
    Terminato il viaggio abbiamo fatto presente tutto ciò a Renato e Palmar Voyages, chiedendo almeno un rimborso di quanto non visto/fatto... spariti nel nulla...
    L'Ecuador e le Galapagos sono luoghi molto belli... andateci!! Meglio però affidarsi a chi davvero gestirà direttamente il vostro viaggio! (infondo chi cerca un operatore locale e chi si fida di Turisti per Caso, Trip Advisor o similari cerca questo... altrimenti di agenzie viaggio ce ne sono tante anche in Italia...)
  3. Turisti Per Caso.it
    , 16/1/2009 00:00
    <em>Patrizio e Syusy sono stati in Ecuador più volte, prima durante il viaggio di Velisti per Caso su Adriatica, poi assieme al gruppo universitario guidato da Telmo Pievani nella spedizione sulle tracce di Darwin.
    In tutti i loro viaggi in <a href='/viaggi/mappamondo/menu.asp?paese=ecuador'>Ecuador</a> e dintorni, Pat e Syusy hanno sempre fatto affidamento sulla guida e i consigli di <a href='/noi/tamtam/testo.asp?id=412'>Fabio Tonelli,</a> un italiano che vive a Quito e organizza dei percorsi turistico antropologici nella foresta amazzonica e alle Galapagos. Abbiamo già presentato Fabio sul nostro sito, quest'oggi invece presentiamo altri due amici ...</em>