1. Diario di Viaggio Egitto: Crociera sul Nilo+Cairo

    di , il 9/2/2009 18:01

    Siamo Alessandra e Mattia, una coppia di 30 e 28 anni, e viviamo in Piemonte sul Lago d’Orta.

    Avendo l’opportunità di andare in vacanza a gennaio, abbiamo vagliato diverse destinazioni possibili, pensando inizialmente a palme e spiagge caraibiche, ma optando alla fine per il viaggio che sognavamo da una vita: l’Egitto dei Faraoni!

    La stagione è quella ottimale, perché il caldo non è opprimente e il turismo è abbastanza contenuto, quindi ci siamo recati subito in agenzia dal nostro amico Ivan per avere qualche consiglio e qualche ...

  2. cla36
    , 3/1/2011 18:16
    Ho partecipato alla Crociera Tebe del 26.12.2010, queste le mie impressioni:
    Spostamenti in aereo puntuali anche se per il ritorno, a causa di uno scalo a sharm, ci hanno svegliato alle tre del mattino.
    La motonave Lady Sophia è elegante e confortevole con servizi e personale impeccabili; il buffet presentava piatti locali e internazionali
    con qualche buona interpretazione della cucina italiana.
    L'albergo Mercure del Cairo molto comodo e confortevole (vicino alle piramidi) con qualche carenza nei servizi (ho trovato la cassaforte chiusa e malgrado tre richieste di intevento inevase, ho duvuto utilizzare quella di un mio parente).
    Il personale Alpitour preciso e competente è sempre stato a facilmente reperibile. La guida (Tamer) è stata con il nostro gruppo per tutta la settimana: preparatissimo, disponibilissimo, attentissimo e anche molto simpatico, ci ha proposto la storia antica e anche moderna del suo splendido paese in un itinerario da favola.
    Una crociera quasi perfetta, unico neo il cenone di capodanno (pagato 100E), che pur di ottima qualità, prevedeva una misera bottiglietta di acqua Nestlè neppure gasata, scambiabile con coca o sprite.
    Il corrispondente Alpitour, alle rimostranze di tutto il gruppo, ha elencato due alternative: acquistare al ristorante uno scadente spumante locale (Aida) o portare una bottiglia propria su cui pagare 'il diritto di tappo' di circa 15E. INCONCEPIBILE, una CADUTA DI STILE inaspettata per una tour operator di prima fascia, che ha saputo proporre una vacanza per altri versi veramente impeccabile.


  3. Alessandra3107
    , 9/2/2009 18:01
    Siamo Alessandra e Mattia, una coppia di 30 e 28 anni, e viviamo in Piemonte sul Lago d’Orta.
    Avendo l’opportunità di andare in vacanza a gennaio, abbiamo vagliato diverse destinazioni possibili, pensando inizialmente a palme e spiagge caraibiche, ma optando alla fine per il viaggio che sognavamo da una vita: l’Egitto dei Faraoni!
    La stagione è quella ottimale, perché il caldo non è opprimente e il turismo è abbastanza contenuto, quindi ci siamo recati subito in agenzia dal nostro amico Ivan per avere qualche consiglio e qualche ...