1. Diario di Viaggio Rep.ceca: A Praga non da semplici turisti, da viandanti!

    di , il 12/2/2009 12:22

    E’ passato ormai quasi un mese dal nostro ritorno in patria, ma abbiamo ancora negli occhi la bellezza della città, nelle orecchie il suono duro ma dolce della lingua ceca, nelle narici l’odore di aglio e cipolla e in bocca il gusto della meravigliosa birra.

    Dobbiamo ammettere che Praga ci ha veramente stupito, in positivo, da quasi tutti i punti di vista, in quanto avevamo sentito dire e letto che era bellissima, ma anche che era pericolosa e che comunque dopo un paio di giorni la si vedeva tutta ...

  2. Biondo74
    , 12/2/2009 12:22
    E’ passato ormai quasi un mese dal nostro ritorno in patria, ma abbiamo ancora negli occhi la bellezza della città, nelle orecchie il suono duro ma dolce della lingua ceca, nelle narici l’odore di aglio e cipolla e in bocca il gusto della meravigliosa birra.
    Dobbiamo ammettere che Praga ci ha veramente stupito, in positivo, da quasi tutti i punti di vista, in quanto avevamo sentito dire e letto che era bellissima, ma anche che era pericolosa e che comunque dopo un paio di giorni la si vedeva tutta ...