1. Diario di Viaggio Nepal: .Il viaggio dell' anima.

    di , il 13/3/2009 12:47

    Nepal, novembre 2008

    Simona e Roberto Ferrari

    Gente dallo sguardo limpido come bambini, vestiti come le statuette del presepe, casupole con i tetti a pagoda, tempietti religiosi dove una mano devota ha deposto un fiore o un pizzico di riso. Nell’aria profumi di incenso. Si ha la sensazione di trovarsi fuori dal tempo, ma in un luogo vagamente famigliare e mentre capre e galline attraversano la strada belando e starnazzando, accomodati a cavalcioni su qualche monumento millenario, giovani giramondo e vecchi saggi si guardano attorno in silenzio e senza ...

  2. simoroby
    , 13/3/2009 12:47
    Nepal, novembre 2008
    Simona e Roberto Ferrari
    Gente dallo sguardo limpido come bambini, vestiti come le statuette del presepe, casupole con i tetti a pagoda, tempietti religiosi dove una mano devota ha deposto un fiore o un pizzico di riso. Nell’aria profumi di incenso. Si ha la sensazione di trovarsi fuori dal tempo, ma in un luogo vagamente famigliare e mentre capre e galline attraversano la strada belando e starnazzando, accomodati a cavalcioni su qualche monumento millenario, giovani giramondo e vecchi saggi si guardano attorno in silenzio e senza ...