Fortezza e Museo delle Armi

Monumento o Rovina

Descrizione

La Fortezza di Civitella del Tronto, una delle più imponenti opere di ingegneria militare d’Europa, con i suoi 25.000 mq di superficie e una estensione lineare di più di 500 metri, ha rappresentato per secoli un baluardo di confine a settentrione del viceregno napoletano. La rocca aragonese, sorta su una probabile preesistenza medievale, è stata completamente trasformata tra il 1564 e il 1576 su disposizione di Filippo II d’Asburgo. Grazie anche alle successive sistemazioni operate dai Borboni, oppose una strenua resistenza all’assedio napoleonico del 1806 e a quello del 1860/61 da parte dell’esercito piemontese che condusse la Fortezza alla demolizione e alla successiva spoliazione operata dagli stessi civitellesi.

L’impianto attuale, a seguito di un importante restauro operato dalla Sovrintendenza di L’Aquila terminato nel 1985, rivela ancora la formidabile potenza della struttura, con i suoi poderosi bastioni, le vaste piazze d’armi e i lunghissimi camminamenti di ronda, da cui la vista spazia sul borgo sottostante, sulla vicina costa adriatica, chiudendosi con i massicci montuosi della Maiella, del Gran Sasso e dei Monti della Laga. Tra gli elementi strutturali di maggiore rilievo sono da visitare i bastioni, le vaste piazze d’armi, il Palazzo del Governatore, la Chiesa di San Giacomo e il Museo delle Armi.ORARI:

Novembre, dicembre, gennaio e febbraio 10.30 / 16.00 marzo e ottobre 10.00 / 18.00 aprile, maggio e settembre 9.00 / 19.00 giugno, luglio e agosto 10.00 / 20.00

LA VISITA GUIDATA è compresa nel prezzo del biglietto, con partenza ogni ora

ATTIVITA' DIDATTICHE SU PRENOTAZIONE:

Assedio alla Fortezza DESTINATARI: Scuola Primaria ETA': 6-10 I bambini sono protagonisti di un gioco di ruolo che li guida a comprendere attivamente le caratteristiche architettoniche della Fortezza e i loro risvolti nella storia sociale e militare. I partecipanti vengono divisi in due squadre, gli Assediati e i Difensori, e sono guidati dall'operatore nelle reciproche scelte strategiche per la conquista e la difesa della roccaforte. Ad alcuni indizi è affidata la modalità di apprendimento delle caratteristiche strumentali e funzionali del monumento e della terminologia specifica della macchina bellica, al fine di favorire l'orientamento e individuare le informazioni storiche e tattiche essenziali allo sviluppo del gioco. Le dinamiche di squadra e il dialogo di gruppo guidano successivamente i bambini ad osservare, interpretare e approfondire attivamente altri aspetti della Fortezza e della sua storia. La pianta della fortezza viene consegnata a ciascuna squadra e permette di rielaborare le informazioni acquisite

Esploriamo la Fortezza DESTINATARI: Scuola Secondaria di Primo Grado ETA': 11-13 La visita viene concepita come un'esplorazione attiva e si concentra sull'analisi della struttura architettonica dei materiali utilizzati, dall'articolazione di spazi e ambienti in rapporto alla loro funzionalità. I ragazzi, dotati di mappa e bussola, vengono guidati in un'attività di orientamento spaziale e di osservazione attiva del percorso e degli ambienti anche tramite la ricerca di indizi utili alla scoperta della specifica terminologia e delle caratteristiche architettoniche della Fortezza. Gli appunti, i disegni, i dettagli annotati dai partecipanti confluiscono alla fine del percorso in un'unica grande mappa di classe che, dopo l'analisi e l'interpretazione di gruppo dei dati raccolti da ciascuno, sintetizzerà informazioni e immagini. L'attività si conclude con un gioco di verifica.

Facciamo l’Italia DESTINATARI: Scuola Primaria ETA': 8-13 Dopo la visita didattica alla Fortezza i partecipanti saranno chiamati ad analizzare le diverse sezioni della mostra interattiva “Facciamo l’Italia” che permetterà loro di approfondire il tema del Risorgimento Italiano attraverso la conoscenza dei personaggi, dei luoghi, delle tappe geografiche, del tempo e della storia locale. Un grande gioco a quiz finale permetterà di verificare quanto appreso, e attraverso la giusta risposta i partecipanti potranno “Fare l’Italia” girando le caselle di un maxi tabellone con raffigurata l’Italia prima del 1861. Alla fine del laboratorio i partecipanti potranno lasciare sulla bacheca dei pensieri tricolori un loro pensiero riflettendo sul perché si sentono italiani.

Una Fortezza da favola DESTINATARI: Scuola dell'Infanzia - Scuola Primaria ETA': 4-8 L'attività introduce i più piccoli alla scoperta della Fortezza attraverso lo strumento narrativo a loro più familiare, quello della fiaba. L'operatore guida i bambini in un selezionato percorso di visita, stimolandoli nell'elaborazione di una storia fantastica sviluppata attraverso la scelta di personaggi e situazioni di volta in volta proposti. Ogni tappa del percorso trova inizio dall'osservazione del contesto spaziale ed architettonico dal riconoscimento della sua funzione per poi giungere alla sua rielaborazione in chiave fantastica. L'attività è supportata dall'uso di canovacci narrativi, immagini, oggetti e burattini, che accompagnano i partecipanti nella creazione della loro favola ispirata dalla suggestiva struttura della Fortezza.

Storie d’Italia. Il tricolore? Costruiamolo noi! DESTINATARI: Scuola dell'Infanzia - Scuola Primaria ETA': 3-7 I bambini vengono avvicinati al tema dell'Unità d'Italia attraverso un vero e proprio laboratorio creativo. Con l'utilizzo di pennelli, tempere, fogli colorati, ma anche stoffe, lana e materiali di riciclo, i piccoli partecipanti costruiscono una bandiera italiana molto originale; una coinvolgente esperienza che unisce il gioco allo sviluppo delle attività manuali e ai grandi eventi della nostra storia. L'attività si conclude con una passeggiata all'interno della fortezza.

Storie d’Italia. In marcia con l’esercito piemontese DESTINATARI: Scuola Primaria ETA': 6-10 Una visita guidata, con l’utilizzo di una mappa in scala della fortezza, stimola gli alunni alla comprensione della sua funzione difensiva. L’osservazione della posizione geografica e della struttura consentono di ricostruire l’assedio piemontese del 1860- 1861. Nell’ aula didattica, attraverso l’utilizzo di materiali multimediali, si ripercorrono brevemente le principali tappe che portarono all’Unità nazionale con particolare riferimento ai fatti d’armi di Civitella del Tronto: un "viaggio virtuale" approfondito attraverso la compilazione di una propria piantina dell’Italia pre-unitaria, ricordo della giornata.

Storie d’Italia. Storici per un giorno, ricostruiamo le tappe dell’ Ultima Battaglia! DESTINATARI: Scuola Secondaria di Secondo Grado ETA': 14-18 Visita guidata nella Fortezza e nel Museo delle Armi alla scoperta di indizi, documenti, particolari utili a ricostruire l’ultima, lunga e difficile, battaglia prima dell’Unità d’Italia. Nell’aula didattica i ragazzi sono invitati a rielaborare l’importante episodio in un testo scritto: un’esperienza dove la storia non viene letta dalle pagine di un libro, ma scritta direttamente dai ragazzi dopo aver interpretato testimonianze materiali e documenti del passato.

COME RAGGIUNGERE LA FORTEZZA: Da Ascoli: SP 81 direzione Teramo Autostrada A14 da Sud uscita Teramo Giulianova - da Nord uscita San Benedetto del Tronto PARCHEGGIO: Nelle vicinanze. Amt 200 ACCESSO DISABILI: Problematico per la presenza di una scala mobile come unico accesso (in attesa del completamento dei lavori di costruzione della nuova area accoglienza). Per chi utilizza la sedia a rotelle è necessaria la presenza di 2 accompagnatori (la pavimentazione è sconnessa e in molti tratti in salita). Raccomandare a tutti l'utilizzo di scarpe comode e abbigliamento adeguato soprattutto in autunno e inverno. servizi igienici: si


  Messenger
  •  
    Il forte si presenta in perfetto condizioni conservative la storia p ricca di aneddoti e particolari. Consiglio di affittare un audioguida, sono disponibili in tutte le lingue, e descrivono un selezionato percorso di visita, o di richiedere la visita guidata in biglietteria, ragazzi pronti e attenti vi accompagneranno alla scoperta della Fortezza e della sua storia. Numerose attività sono dedicate ai più piccoli, sno su prenotazione ma bastauna semplce e-mailper contattare lo staff della fortezza: civitelladeltronto@sistemamuseo.It di , 23 Feb. 2012
  •  
Indirizzo
Fortezza e Museo delle Armi - 64010 Civitella del Tronto TE, Italia
Durata consigliata della visita
Tutto il giorno
Costo per persona
6 Euro
Dimensione
Grande

« Torna all'elenco    Aggiungi la tua segnalazione »