Immersi nella natura selvaggia della Finlandia

Viaggio on the road tra laghi, orsi e foreste, cultura soumi, castelli e roccaforti abbandonate

  • di Gianadi
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Premessa

Questo viaggio è stato organizzato abbastanza velocemente rispetto ai nostri tempi che solitamente vanno dai 6 ai 4 mesi di anticipo… in questo caso abbiamo avuto “solo” 2 mesi di tempo J.

Abbiamo optato per la Carelia e la parte sud in quanto per i giorni a disposizione non avremmo avuto la possibilità di visitare anche il nord: gli spazi sono ampi e i limiti di velocità (ATTENZIONE AI NUMEROSISSIMI AUTOVELOX) ridotti quindi fate bene i calcoli per evitare corse folli…dopotutto siamo in vacanza e non dobbiamo correre per vedere tutto…

Ciò nonostante è stato comunque possibile pianificare e programmare bene il viaggio nonostante fosse la settimana centrale di agosto: avete capito bene, settimana centrale di agosto prenotata a giugno… e non accorgersene! In effetti il periodo di alta stagione locale termina a luglio e ad agosto le scuole sono operative, il che si traduce con un agosto ancora buono come condizioni climatiche ma con meno gente in vacanza e di conseguenza prezzi un po’ piu bassi (anche se comunque alti paragonati ai nostri)… anche le disponibilità di alberghi, agenzia di autonoleggio e tour operator sono ottime…

Clima: noi siamo stati particolarmente sfortunati e abbiamo trovato pioggia a giorni alterni… quindi, metà della vacanza pioggia (o molto nuvoloso) e metà della vacanza sole splendente… la settimana successiva ahimè solo sole… comunque se decidete di visitare la Finlandia aspettatevi qualche sorpresa: dopotutto stiamo parlando di un paese nordico dove anche l’estate può essere fresca con pioggia…

Trasporti: volo a/r per helsinki e auto a noleggio… ma anche la rete ferroviaria è eccellente e i voli interni abbondanti e puntuali…

Budget: non superiore a 1000 euro a testa per una settimana…poi varia sempre in base alle esigenze specifiche ma con alberghi di media fascia in buone condizioni il budget è accettabile considerando che stiamo parlando di Ferragosto…

11/08/2016: LA PARTENZA

In serata volo Lufthansa per Francoforte dove faremo scalo per arrivare a Helsinki in tarda serata… pernottamento all’hotel dell’aeroporto per ricaricarci ed essere pronti a viaggiare il giorno dopo…

12/08/2016: HELSINKI-TURKU-TAMPERE

Primo vero giorno di vacanza: ritirata la macchina a noleggio, partiamo dall’aeroporto in direzione Turku dove arriviamo per pranzo e mangiamo dei deliziosi panini al salmone seduti nel parco cittadino… Turku è una cittadina marittima che ben si sposa con il concetto nordico di vivibilità: pulita, ordinata e molto verde… non offre molto al turista ma la pausa pranzo e la passeggiata pomeridiana si rivelano tempo ben speso…da notare la cattedrale e il castello più antico della Finlandia…riprendiamo la macchina e ci incamminiamo versoTampere percorrendo la statale che si snoda in spazi apertissimi abbelliti da campi di grano che fanno da contrasto al cielo blu e al verde tipico…anche le ore di guida passano velocemente e in un attimo siamo a Tampere: anche in questo caso il contesto naturalistico prevale sull’aspetto cittadino e culturale ed abbiamo modo di godere appieno del panorama lacustre dall’alto della torre panoramica dove ci facciamo coccolare in un ristorante gourmet che ha la particolarità di girare… nell’arco del tempo della cena la pedana sulla quale sono disposti i tavoli compie quasi 3 volte il giro della torre e il panorama ci intrattiene come fosse un terzo incomodo…

13/08/2016: TAMPERE-JYVASKYLA-KUOPIO

Ogg il il tempo è veramente brutto: pioggia, vento e freddo per tutta la giornata… il trasferimento occupa gran parte della giornata quindi ci dispiace fino a un certo punto però perdiamo la vista del meraviglioso panorama di laghi e foreste: però riusciamo comunque ad essere soddisfatti sia per il rilassante pomeriggio passato in una piscina termale (non eccezionale ma comunque buona alternativa in caso di maltempo: se potete scegliete la sauna finlandese a legno naturale… tipico e molto rilassante) sia per la cena tibetana che gustiamo nella piazza centrale di Kuopio… non abbiamo avuto tempo di vedere granchè della città ma è ben attrezzata ed essendo al nord della regione dei laghi offre la possibilità di effettuare giri turistici sui laghi e crociere in direzione Savonlinna…

14/08/2016: KUOPIO-KUHMO

Questa giornata si rivelerà indimenticabile: non solo nel contesto della vacanza ma in generale… non ricordo tanti giorni cosi emozionanti!

Partiamo da Kuopio con la pioggia e per fortuna il tempo migliora strada facendo: percorriamo 263 km di natura selvaggia e incontaminata, talvolta costeggiando laghi blu fosforescente immersi in un silenzio surreale… qui l’aria è pulita, il silenzio assordante e tutti i sensi ci ricordano che la natura governa sovrana su tutto… pranziamo con la pizza Berlusconi all’autogrill (menzione particolare per la pizza con renna) e compriamo il necessario per cenare al sacco: questa notte la passeremo con gli orsi!

Raggiungiamo dopo 50 km di sterrato il Boreal Wildlife Center di Viiksimo, più che un paese una strada sterrata dove ogni tanto compaiono casette graziosissime e laghetti nascosti… la guida ci accoglie nel centro e ci porta in camera dove lasciamo tutto tranne il fedele zainetto, riempito del necessario per la notte… prima di raggiungere la capanna dove passeremo la notte, abbiamo tempo per fare una passeggiata in un parco naturale molto bello vicino alla nostra camera: bello e suggestivo passeggiare nella taiga…

Verso le 16 raggiungiamo la guida che in macchina ci porta nella capanna dove passeremo la notte in attesa che i simpatici orsi ci tengano compagnia: inizialmente eravamo un po’ scettici circa la possibilità di vedere gli orsi in quanto animali selvatici abbastanza solitari… poi invece la guida ci spiega che viene intenzionalmente lasciato del cibo nella radura davanti alla capanna e che gli avvistamenti sono giornalieri proprio perché gli orsi sono attirati dal cibo che viene loro offerto: verso le 17 ecco arrivare il primo orso… annusa un po’ e se ne va… e già pensiamo che quello sarebbe stato l’unico orso della serata!

Invece dalle 19 fino alle 23:30 un continuo via vai di orsi: piccoli, grandi, maschi, femmine… uno spettacolo incredibile! Alcuni vengono a mangiare a 1 metro dalla vetrata e dalle foto capirete che essere a 1 metro da questi simpatici giganti vi fa sentire piccoli piccoli… durante la notte abbiamo sentito i versi degli orsi che litigavano e un altro turista austriaco che dormiva con noi ci ha raccontato che mentre andava in bagno durante la notte, un orso era appoggiato alla porta di ingresso intento nell’osservare lo strano comportamento umano… abbiamo visto anche i ghiottoni…

15/08/2016: KUHMO-JOENSUU

Ancora scossi dall’adrenalina della giornata precedente ci incamminiamo verso Joensuu dove pranziamo e passeggiamo allegramente godendoci qualche raggio di sole: anche oggi purtroppo il tempo non ci ha aiutati…però qualche passeggiata nel centro di questa cittadina studentesca e un po’ di riposo ci rilassano ugualmente…

16/08/2016: JOENSUU- SAVONLINNA

Da Joensuu ci trasferiamo a Oravi, dove abbiamo scelto di pernottare per 2 notti per avere la possibilità di dedicare del tempo all’affascinante regione dei laghi

  • 7709 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social