Favignana in pratica

Calette, ristoranti e dritte per trascorrere una breve vacanza sull'isola

  • di vevvolina87
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Ed eccoci qua :) con un nuovo diario di viaggio, questa volta Favignana!

Favignana (in siciliano Faugnana) è un'isola dell'Italia appartenente all'arcipelago delle isole Egadi, in Sicilia. Principale isola delle Egadi, si trova a circa 7 km dalla costa occidentale della Sicilia, tra Trapani e Marsala, e fa parte del comune di Favignana. Il nome di Favignana deriva dal latino favonius (favonio), termine con il quale i Romani indicavano il vento caldo ricadente proveniente da ovest. Il villaggio sorge intorno a un'insenatura naturale dove è strutturato il porto sulle cui sponde sono presenti gli edifici delle antiche tonnare Florio. Le tradizionali architetture mediterranee dell'isola, caratterizzate da intonaci bianchi e finestre azzurre o verdi, sono, specialmente negli ultimi anni, oggetto di riscoperta e valorizzazione. L'isola è ricoperta prevalentemente da macchia mediterranea costituita da arbusti cespugliosi e da boschi di pini mediterranei. [Wikipedia]. Questa volta, diversamente dalle altre, sarò abbastanza breve giusto perché è stata una vacanza di quasi solo mare.

Iniziamo col dire che siamo una coppia di ragazzi sulla trentina e le nostre vacanze preferite stanno solitamente sul 70% natura/avventura e sul 30% cultura.. detto questo, c’è da dire che PURTROPPO le vacanze di agosto (a nostro avviso) sono le peggiori vista la grande quantità di persone che si riversa sulle spiagge e visti i prezzi in netto rialzo rispetto a mesi come giugno e settembre, mesi nei quali ci si godrebbe anche di più il paesaggio naturale.. sotto troverete in dettaglio tutto quello che abbiamo fatto e speso, cercando di non tralasciare nulla o quasi e cercando di stare attenti anche alle spese..

10/08/2017

Pisa-Trapani volo Ryanair 370€ 2 adulti a/r senza bagaglio da stiva acquistato a maggio 2017. Devo dire che i controlli all’aeroporto mi sono sembrati un po’ scarsi visto il momento... sicuramente impressione mia... sottolineo che Ryanair ha preso il brutto vizio di mettere le persone in posti lontani per far sì che vengano acquistati posti vicini durante il check-in online guadagnando anche su quello.. è stato scontato vedere cambi di posto tra persone a bordo dell’aereo. Arrivati a Trapani, avevamo prenotato da casa su http://www.trapaniairportbus.com/ la navetta che a 30€ (2 adulti a/r) ci faceva il transfer al/dal porto. Dipendenti gentilissimi e disponibili a cambiare orario senza addebiti di nessun genere. Al porto abbiamo atteso l’aliscafo che ci doveva portare sull’isola, consiglio di acquistare il biglietto qualche giorno prima online http://www.libertylines.it/ perché so di molte persone che arrivate lì per acquistarlo sono state rimandate indietro per le navi piene.. prezzo 47€ 2 adulti a/r – 30 min di viaggio.

Giunti sull’isola avevamo prenotato un “appartamento” (camera tripla + bagno) a 100€ a notte proprio al porto, zona centrale dell’isola. Secondo noi il prezzo è molto alto visto anche il fatto che non c’era neanche la cucina e quindi eravamo obbligati a cenare fuori tutte le sere. Notare che la comodità del centro si risconta con il macello della notte e delle mattina presto (anche se l’isola è minuscola, il suo traffico ce l’ha!). Però considerando il prezzo, la vicinanza ai servizi e la bellezza della camera, abbiamo comunque optato per questa soluzione. Prezzo totale 800€. I proprietari della casa ci hanno consigliati sul mezzo di trasporto che inizialmente era la bicicletta (sull’isola, di agosto, il prezzo a bici è di 10€ a testa al giorno; a bici elettrica è di 20€ a testa al giorno e a scooter è di 50/60€ al giorno), ma dopo solo un pomeriggio di pedalate si è risolto con la scelta dello scooter perché per come le facciamo noi le vacanze la bicicletta era da veri professionisti: prima di tutto la strada non è tutta piana come si dice, seconda cosa, la scelta della baia dipendeva dal vento e dai gusti personali, il che implicava prendere lo scooter e girare l’isoletta per 30-45 min e scegliere la migliore... prezzo totale 150€.

La prima cala visitata è stata Cala Rossa. Favolosa!

Cena da Pizzeria Napulè, 1 pizza + 1 acqua = 7.50€.

Gelato medio in centro = 2.20€

  • 2447 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social