Fano, la spiaggia com’era una volta

Stabilimenti balneari storici, con tanto di piscina, acquagym e parco giochi per i bimbi

  • di Ink
    pubblicato il
 

Da queste parti il mare è quasi sempre tranquillo e sicuro. Soprattutto, è tanto: il fronte complessivo di Fano è lungo circa cinque chilometri, e va dalla località di San Biagio a nord fino alla foce del fiume Metauro a sud. Ma chi pensa che la spiaggia sia tutta uguale, sbaglia di grosso: a fare idealmente da spartiacque c’è infatti il porto cittadino, che divide il litorale in due “mondi” a sé. Oltre il porto, verso settentrione, si trova il Lido, una distesa di sabbia morbida e fine. Dall’altra parte, invece, ecco Sassonia, una lunga spiaggia di ciottoli bianchi. Da entrambe le parti si alternano spiagge libere e stabilimenti balneari attrezzati, per tutti i gusti e tutte le tasche: il mare è pulito e digrada dolcemente, perfetto anche per il bagno dei più piccoli. Per chi cerca l’atmosfera d’antan, ma anche un’infinità di servizi, il posto giusto sono i Bagni Peppe, sulla spiaggia di Sassonia. La stessa famiglia gestisce lo stabilimento fin dai primi del Novecento, aggiungendo, di anno in anno, migliorie e opportunità: adesso, ad esempio, ci sono pure una piscina, corsi di aquagym, animazione, parco giochi per i bambini e baby club.

PASSEGGIATE, ASSAGGI E FESTE

Il lungomare, ma anche il centro storico di Fano (è proprio carino, andate a dare un’occhiata almeno all’Arco di Augusto di epoca romana) d’estate sono pieni di vita e locali aperti fino a tardi. Uno dei gelati migliori è sicuramente quello della Gelateria artigianale Makì, in piazza degli Avveduti. I proprietari utilizzano materie prime di altissima qualità (le uova usate per le creme sono bio) e frutta di stagione. Una menzione speciale va ai diversi gusti al cioccolato, dall’ex-tra noir al fondente con l’arancia: coni a partire da 2 euro. Una tradizione tutta locale, poi, è quella della moretta, il tipico caffè corretto con una miscela di anice, rum e brandy che, di norma, si gusta come digestivo. Provatela al Caffè del Porto, in via Sauro 270.

Infine, una curiosità: qui il Carnevale (www.carnevaledifano.eu) – peraltro uno dei più ricchi d’Italia – fa il bis anche d’estate, con sfilate e carri allegorici, lancio di dolciumi e danze in costume. Quest’anno sarà dall’1 al 5 agosto: come dire, dopo i tuffi, la festa!

Annunci Google
  • 925 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social