Ferragosto nei Paesi baltici

Estate tra Riga e Tallinn, con tappa a Helsinki

  • di franz1
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Agosto 2018, io e Stefano decidiamo di prenderci una pausa in un’estate per noi piena di problemi. Stacchiamo la spina con una settimana nei paesi baltici.

DOMENICA 12 AGOSTO

Partiamo in mattinata con un volo EasyJet prenotato all'ultimo minuto da Malpensa 2 destinazione Tallinn. Arrivati a Tallinn verso mezzogiorno, tramite un autobus raggiungiamo velocemente il centro città dove alloggeremo tre notti all'hotel "Three Crowns Residents" carino albergo in stile medioevale come la città. Subito apprezziamo l'aspetto medievale della Citta Vecchia, divenuta patrimonio dell'umanità dell'UNESCO nel 1997 e la sera ceniamo al Peppersack ristorante medioevale.

LUNEDÌ 13 AGOSTO

Tallinn affacciata sul Mar Baltico, in linea d'aria è divisa da 80 chilometri di mare da Helsinki, quest'ultima situata più a Nord. Cogliamo l'occasione per visitare la capitale finlandese partendo in mattinata con un traghetto della Tallink da Tallinn e tornando la sera. L'architettura di Helsinki è caratterizzata dal cosiddetto stile nordico, le cui caratteristiche sono l'eleganza, l'austerità e la sobrietà. L'area che circonda la Piazza del Senato, con la cattedrale luterana della città, rappresenta una testimonianza dello stile neoclassico, mentre la tradizione architettonica bizantino-russa si ritrova nella cattedrale ortodossa Uspenski. Questa è la più grande chiesa ortodossa dell'Europa occidentale e con le sue tipiche cupole a cipolla dorate, rappresenta uno dei segni più evidenti della presenza russa in Finlandia. Pranziamo nella zona del porto con pesce cucinato da asporto.

MARTEDÌ 14 AGOSTO

Dedichiamo l'intera giornata alla visita di Tallinn, i principali luoghi di interesse sono: Toompea (la città alta), con il suo castello medioevale da sempre sede dell'autorità, oggi si trovano sulla Collina gli edifici del governo estone, come molte ambasciate e rappresentanze diplomatiche.

Cattedrale ortodossa di Aleksandr Nevskijcon con le sue cinque cupole a cipolla. Chiesa di Sant'Olav. Per quasi un secolo, dal 1549 al 1625 è stato l'edificio più alto del mondo. Alla fine del XV secolo una nuova guglia gotica di 159 m fu costruita per la sua torre. In seguito a diversi incendi e conseguenti restauri, l'altezza totale è oggi 123 Metri.

Municipio, con la guglia del Vecchio Tommaso Basilica di San Nicolò (in estone: Niguliste Kirik). È una chiesa medioevale di Tallinn, situata nel cuore della città vecchia a circa 50 metri a sud della Piazza dell'antico Palazzo del Municipio. È dedicata a San Nicola, patrono dei marinai, dei pescatori e dei bambini. Dopo il suo restauro è utilizzata prevalentemente come parte del Museo d'arte medioevale (Niguliste Museum) e come sala da concerti.

Duomo di Tallinn È la principale e più antica cattedrale di Tallinn. È dedicata a Maria Vergine ed è sede principale della Chiesa di Estonia.

Cattedrale cattolica dei Santi Pietro e Paolo edificata nel 1845

Colonna della Vittoria dell'Indipendenza dell'Estonia, in Piazza della Libertà

La Cinta muraria, medioevale

Passaggio di Santa Caterina Raeapteek, la più antica farmacia europea ancora esistente.

La sera ceniamo in un altro ristorante medioevale "Olde Hansa".

MERCOLEDÌ 15 AGOSTO

Noleggiamo un’auto per il resto della vacanza che ci permetterà di visitare in libertà l'Estonia e la Lettonia. La prima tappa è Tartu, vivace città universitaria attraversata dal fiume Emajogi. Da vedere l'edificio principale dell'università, la fontana degli "Studenti che si baciano", davanti al municipio, uno dei simboli turistici della città e punto di incontro per moltissimi turisti, le rovine della cattedrale sulla collina universitaria. A Tartu è presente anche una casa capovolta, cioè costruita al contrario. Per prenderci una pausa dalla cucina Estone a Tartu mangiamo un’ottima pizza nella pizzeria italianissima "la dolce vita"

  • 410 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social