Dubai e' surreale

“Perché Dubai? Perché solo 5 giorni?” E’ questa la domanda che mi facevano tutti prima di partire. Beh, perché mi ci voleva una bella pausa in un posto diverso dal solito e perché, portando mia mamma con me (il viaggio ...

  • di Shelley
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

“Perché Dubai? Perché solo 5 giorni?” E’ questa la domanda che mi facevano tutti prima di partire.

Beh, perché mi ci voleva una bella pausa in un posto diverso dal solito e perché, portando mia mamma con me (il viaggio è il mio regalo di compleanno per lei), causa impegni lavorativi, non si poteva star via una settimana intera.

In ogni caso non volevo andare in villaggio (i quali sono tutti fuori Dubai) ma vivermi il cuore della città, così ho optato come sempre per l’organizzazione fai da me.

Avrei tanto voluto volare con Emirates e avrei tanto voluto soggiornare al Jumeirah Beach Hotel, ma i prezzi un mese prima della partenza erano veramente proibitivi. Così ci siamo accontentate dell’altro unico volo diretto da Malpensa: Alitalia, per € 620 a persona. Partiamo il 4 ottobre alle 21.45.

Dopo poco più di 5 ore (l’aereo è arrivato con oltre 40 min. Di anticipo) di viaggio in condizioni allucinanti (il volo era pieno di stranieri che si sono subito tolti le scarpe e hanno occupato 3 sedili a testa per dormire, una puzza di piedi e ascelle che non si immagina. Inoltre alcuni musulmani sono stati serviti con la cena singolarmente ben mezz’ora prima degli altri con pasto speciale...Ma vi sembra giusto su un volo Alitalia??!), arriviamo a Dubai alle 5.30 di mattina del 5 ottobre. L’aeroporto è enorme e pieno di gente di ogni nazionalità che dorme per terra. Dopo una lunga coda per il controllo passaporti recuperiamo i bagagli e usciamo, percependo subito il clima caldissimo. Ci sono una marea di persone che cercano di attirare la nostra attenzione, compresi tanti taxisti abusivi. Ci dirigiamo verso quelli ufficiali e in un quarto d’ora e per 50 dirham (10 euro) siamo a destinazione: Jumeira Rotana Hotel, un bel 4 stelle non lontano dalla spiaggia. Ho prenotato l’hotel tramite il sito Alitalia (ma c’era anche su tutti i siti di prenotazione alberghiera), con una buona tariffa “ramadan” di € 406 totali per 4 notti, solo pernottamento. Ho scelto questo hotel come sempre basandomi sulle recensioni dei viaggiatori tutte positive sul sito tripadvisor.Com.

Capiamo subito che Dubai è surreale... in aeroporto vediamo già i primi arabi con 3 donne a testa completamente coperte col burqa, vicino a turisti occidentali in pantaloncini... Andando in hotel alle 6 di mattina ci sono dei bambini che giocano a basket in un campetto... Arriviamo in hotel molto presto e nonostante il check-in sarebbe alle 14, ci fanno aspettare solo 1 ora (in cui facciamo colazione nel ristorante all’ultimo piano) e poi ci danno la camera alle 7.45.

Notiamo subito l’estrema gentilezza del personale, tutto proveniente dai vicini Paesi orientali (Filippine, Sri Lanka, ecc.), rigidamente “educato” a sorridere sempre e comunque ai clienti, rispondendo sempre con “Yes Madame, please Madame...”.

La camera è bella e grande, con due letti singoli da quasi due piazze l’uno. Io e mia mamma dormiamo qualche ora, poi nel primo pomeriggio chiediamo consiglio alla reception su dove si potrebbe andare di venerdì (è come la nostra domenica). Ci dirigiamo vestite normali senza costume sotto, dato che prima volevamo ambientarci, al Jumeirah Beach Park, una lunga spiaggia di sabbia bianca attrezzata. L’entrata costa solo un euro. Ragazzi, IL MARE E LA SPIAGGIA DI DUBAI SONO SPLENDIDI!! L’acqua è la più straordinaria che io abbia mai visto in tutta la mia vita. Pulitissima, caraibica, cristallina, caldissima (praticamente bollente), con una distesa di conchiglie grandi e rosa sulla spiaggia. Anche la sabbia è favolosa: finissima, bianca e non si appiccica neanche. Sulla spiaggia non ci sono molte persone e volendo si possono affittare lettini e ombrelloni per 2 o 3 €. Sulla parte retrostante ci sono tante palme che offrono una bella ombra. C’è anche la pista per atterraggio elicotteri! Poi ci sono spogliatoi, bagni puliti, un parco verdissimo subito dietro la spiaggia con pavoni che girano, panchine per riposarsi, insomma, tutto quello che si può desiderare da un soggiorno mare

  • 7150 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social