Fantastica crociera horus francorosso

Non pienamente soddisfatti del ns viaggio di nozze a Santo Domingo in quanto prevalentemente trascorso a prendere sole e sguazzare gioiosamente in un mare cristallino, rieccoci 8 mesi dopo nuovamente con la valigia in mano pronti per una vacanza culturale ...

  • di SARA.FICHELE
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Non pienamente soddisfatti del ns viaggio di nozze a Santo Domingo in quanto prevalentemente trascorso a prendere sole e sguazzare gioiosamente in un mare cristallino, rieccoci 8 mesi dopo nuovamente con la valigia in mano pronti per una vacanza culturale e quale paese scegliere se non l’Egitto?! Questa volta partiamo in 4: io (Sara) mio marito (Rudy) ed i ns testimoni di nozze (Carmen e Roberto (neo sposini anche loro da soli 5 mesi!).

Il tour operator da noi utilizzato è stato Francorosso e le scelta è stata ottimale, sono risultati efficientissimi in tutto e per tutto, assolutamente consigliabile.

Non vi descriverò la storia e la bellezza dei monumenti visti durante il ns soggiorno ma cercherò di darvi notizie spero utili per chiunque volesse fare un viaggio come il nostro.

Noi abbiamo scelto la crociera Horus appunto Francorosso che prevedeva 3 notti al Cairo, 3 notti sulla motonave Lady Christina e 1 notte a Luxor. Questo è stato il ns viaggio: 20/02 1° giorno – lunedì Partenza con volo speciale Eurofly da Verona delle ore 13.10 per il Cairo.Arrivo e trasferimento all’Hotel Sheraton Heliopolis. Cena in hotel 21/02 1° giorno – martedì Colazione in hotel Visita della Cittadella e della moschea di Mohammed Ali detta anche dell’Alabastro, visita al museo Egizio del Cairo, pranzo c/o il ristorante Alsaraya, un elegante battello sul Nilo. Visita al mercato Kan el kalili e all’Istituto del papiro. Cena in hotel. Suoni e Luci alle Piramidi. 22/02 3 giorno – mercoledì Colazione in hotel. Visita a Memphis e Saqqara (piramide a gradoni di Zoser), pranzo in un ristorante tipico egiziano tutto a base di pesce, nel pomeriggio visita al sito archeologico di Giza: Sfinge, ingresso nella piramide di Kefren, visita alla barca solare di Cheope. Sosta c/o un’ oreficeria che produce cartigli. Cena in Hotel. Cairo by night 23/02 4 giorno – giovedi Colazione in hotel. Partenza alle 3 del mattino (sì alle 3!!) per l’aeroporto e volo speciale Air Cairo delle 5.30 per Abu Simbel, visita del tempio dedicato a Ramsete e proseguimento in aereo per Aswan. Pranzo a bordo della motonave Lady Christina. Giro in barca a motore per ammirare l’isola Elefantina, il giardino botanico, il mausoleo dell’Aga Kan, Visita al villaggio nubiano. Cena sulla motonave.

23/02 5 giorno venerdi Colazione, pranzo e cena sulla motonave. Visita del tempio di Philae dedicato ad Iside, visita alla grande diga di Aswan, visita alla fabbrica di essenze. Inizio navigazione nel pomeriggio e sosta a Kombo Ombo per visitare il tempio dedicato al dio coccodrillo Sobek. Proseguimento navigazione.

24/02 6 giorno sabato Colazione, pranzo e cena sulla motonave. Visita ad Edfu con le carrozzelle trainate da cavalli del tempio di Horus. Proseguimento della navigazione e passaggio della chiusa di Esna.

25/02 7 giorno domenica Colazione e pranzo sulla motonave Visita della Valle dei re (ingresso in 3 tombe), della valle delle regine, del tempio di Hatespsut, della fabbrica dell’alabastro. Sosta fotografica ai colossi di Memnon e visita del tempio di Luxor e di Karnak.

Trasferimento nel pomeriggio all’hotel Movenpick Jolie Ville cena e pernottamento. 26/02 8 giorno lunedì Colazione in hotel e trasferimento all’aeroporto di Luxor ore 8.50 partenza con volo speciale Eurofly per Verona.

All’arrivo in aeroporto del Cairo non mi sembrava vero, finalmente dopo tanto sognare ero finalmente in Egitto! Siamo stati immediatamente accolti dai corrispondenti Francorosso in Egitto, i ragazzi della Flash Tour, che ci hanno consegnato e fatto compilare i visti d’ingresso ed indirizzati verso l’uscita dove ci attendeva un pullman per portarci all’albergo. Come prima impatto non è stato dei migliori in quanto eravamo tra Francorosso ed Alpitour circa 200 persone potete solo immaginare il grande caos che si è scatenato per il controllo documenti, ma fortunatamente si è risolto tutto in una mezz’oretta. Già in aeroporto ci sono state consegnate delle buste con dentro la chiave magnetica della camera allo Sheraton ed il numero di pullman che il giorno seguente avremmo dovuto prendere per effettuare le visite, infatti il gruppo Francorosso era stato suddiviso in 3 sottogruppi: a noi è toccato il gruppo 1 e la ns espertissima e simpatica guida è stata per tutta la settimana Adamo

  • 2421 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social