Stacco la spina

Ciao .questo e' il 6°anno che vado in egitto.come potete immaginare adoro questa terra!negli anni trascorsi sono sempre stata nella zona di sharm e del sinai,anche perche' di cose da vedere c'e' ne sono tante e il tempo(una settimana)e' veramente ...

  • di Monica Coli
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Ciao .Questo e' il 6°anno che vado in egitto.Come potete immaginare adoro questa terra!negli anni trascorsi sono sempre stata nella zona di sharm e del sinai,anche perche' di cose da vedere c'e' ne sono tante e il tempo(una settimana)e' veramente limitato!comunque,visto che dall'altra parte avevo gia' visitato cio' che mi interessava,ho optato per marsa alam!il punto d'appoggio e' stato il blue lagoon:praticamente un'oasi in mezzo al deserto!il blue lagoon e' situato a un'ora circa di autobus dall'aeroporto di marsa.Rimane abbastanza in giu' rispetto a altri(brayka-turisanda/marysol/ventaclub).La strada ne vale sicuramente la pena,visto il paradiso in cui si viene catapultati!questo villaggio e' assolutamente consigliato a famiglie con bambini:e' pulitissimo,si mangia bene a buffet e c'e' sempre un po' di tutto dalle specialita' egiziane a cibi italiani,compresa la pastasciutta(c'e' anche un cuoco italiano),le piscine non sono pericolose,c'e' babyclub e animazione,c'e' la spiaggia di sabbia.Non lo consiglio assolutamente a chi crede di trovare barriere coralline a portata di mano:e' molto meglio sharm in special modo la baia di ras um sid dove si trovano il ventaclub e il fanara della turisanda.Per quanto riguarda la spiaggia come dicevo,e' molto bella,attrezzata e ordinata,con il bar e dispenser a disposizione tutto il giorno dei clienti e pizzette a tutte le ore.Il mare e' di un colore da cartolina,sembra oceano indiano,maldive,e forse anche meglio:io mi soffermavo a guardare tutte le tonalita' turchesi che si riuscivano a scorgere,e' pazzesco!!!Se si vuol fare immersioni o snorky si puo' fare,e c'e' anche chi vi accompagna nei punti migliori,ma per chi ha visto i fondali di sharm e vuole panorami simili,e' meglio spostarsi e fare delle escursioni in barca in altre zone,distanti circa mezz'ora/un'ora da li'(naturalmente pero' sono a pagamento...),organizzate dal centro diving.Vi sconsiglio di andare a vedere il dugongo(che non si vede mai)e in questo periodo e' ancora un po' freddo e non ci sono neanche i delfini. Vi consiglio di cercare le tartarughe che invece si vedono!nel villaggio c'e' un'attrezzatissimo centro diving con personale qualificato e con attrezzature e strumenti per tutti.Per chi e' piu' estremo,visto le basse maree e la lontananza dalla barriera,puo' provare a far kitesurf o windsurf.Il kite e' veramente bello,la prima volta puoi provare gratis,poi se ti piace compri un pacchetto e fai il corso(l'attrezzatura la danno loro).I windsurf e le canoe invece sono a disposizione di tutti i clienti,gratuitamente(approfittatene!).L'animazione non e' stressante assolutamente,e se si ha voglia si partecipa alle varie attivita' altrimente ci si fa' gli affari propi.Questa vacanza l'ho fatta insieme a mio fglio che ha 13 anni,e non si e' assolutamente annoiato,anzi,non lo vedevo mai perche' era troppo preso dai vari sport e attivita'.La cosa piu' bella che mi portero' nel cuore per tutta la vita pero' e' luxor e i suoi colori.Costo del tour €90,ma li vale tutti.Non e' assolutamente adatto agli svogliati e a chi non ha spirito di adattamento!ah!dimenticavo:in egitto c'e' il fuso orario di un'ora avanti rispetto all'italia,invece nella costa da marsa alam in giu' fino al sudan i villaggi tengono due ore avanti l'orologio,per far si' che le giornate a disposizione del turista,siano piu' lunghe,visto che il sole la mattina sorge presto,ma il pomeriggio tramonta altrettanto presto!tornando a luxor:sveglia alle 3 del mattino-ore 3,30 colazione e partenza alle 4 con direzione safaga per le ore 7 circa,dove ci si riunisce con tutti i pulmann di turisti di tutta la costa,da urghada in giu'.Poi parte la"carovana" di bus scortati da polizia perche' nel 97' ci sono stati dei problemi di terrorismo e giustamente non vogliono che si ripeta nulla del genere.E' gia' giorno e dai finestrini del bus sia a destra che a sinistra c'e' solo deserto.Mio figlio si e' portato via un cuscino dalla camera e se l'e' dormita per tutto il viaggio(quasi 7 ore).Prima della partenza alla reception danno i cestini con qualche frutta,qualche panino ,1 succo di frutta e 1 bottiglietta di acqua.Vestirsi a strati perche' si parte di notte e quindi c'e' freddo(per via dell'escursione termica deserto,giorno/notte).Ci si ferma un'altra volta piu' avanti,dove c'e' un punto di ristoro e dei bagni,dove naturalmente si paga per poterci andare.Poi dopo circa un'altra ora si inizia a scorgere un po' di vita e i primi affluenti del nilo,con palme e verde,e finalmente luxor.Prima tappa il maestoso tempio di karnak(nel frattempo la guida che e' dal primo mattino assieme a noi in pulmannparlante un'italiano perfetto,ci illustrera' la storia,le abitudini e i costumi locali).Qui iniziamo a sentire il vero caldo del deserto.Giro che dura circa un'ora.Dopodiche' si risale in pulmann per andare a fare una piccola tappa in una fabbrica di papiri e poi a mangiare in un lussuoso hotel 5 stelle insieme a giapponesi e riccone inglesi.Ci troviamo sulle sponde del nilo,e dal retro direttamente c'e' l'accesso al pontile dove attraversiamo il nilo con delle folcloristiche barchette a motore.Wow!il nilo e' un'immenso mare!arriviamo nell'altra sponda e riprendiamo l'autobus per andare nella valle dei re e vedere le tombe dei faraoni piu' famosi(non si possono visitare tutte).Anche qui tutto molto bello e molto caldo.Nel ritorno ci fermiamo in una fabbrica dove si lavorano le pietre e poi via di nuovo la traversata in barca e si riprende il bus per il tempio di luxor,anche questo sublime!mi sembrava di essere dentro al film assassinio sul nilo!e' ormai sera,il sole sta' tramontando e si riparte per il ritorno.Arriveremo all'una di notte e il risorante del villaggio ci fa' trovare la cena:stupendo.Anche se sono distrutta,mi mangio un'insalatona e una frutta e me ne vado a letto con ancora gli occhi sognanti e stupiti,di una che sembra non abbia mai visto niente

In definitiva poi ho dedicato gli ultimi due giorni alla tintarella e il sabato pomeriggio ero gia' a casa,ma con una contentezza nel cuore perche' e' stata veramente una bella vacanza,breve ma intensa.Se avete bisogno di informazioni non esitate a scrivermi.Ciao a tutti

Monica

  • 379 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social