Crociera sul nilo

La vigilia della partenza del viaggio mio e di mio marito, la sospirata "crociera sul nilo", e' stata purtroppo preceduta da un mese particolarmente funesto in fatto di sicurezza dei voli aerei e di attentati riguardanti particolarmente il paese che ...

  • di simi
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

La vigilia della partenza del viaggio mio e di mio marito, la sospirata "crociera sul nilo", e' stata purtroppo preceduta da un mese particolarmente funesto in fatto di sicurezza dei voli aerei e di attentati riguardanti particolarmente il paese che di li a poco di avrebbe ospitati.

Quindi con uno stato d'animo un po' agitato, lunedi 22/8 siamo partiti da roma fco con un volo blu panorama delle ore 7.00 con destinazione luxor. Essendo ahime' un viaggio organizzato, (al momento infatti non è proprio il caso di andare da soli!!!), l'appuntamento con il gruppo all'aeroporto era stato fissato alle 4.30 del mattino!!! Arriviamo verso le 5.00 e appena ci e' possibile iniziamo ad individuare le persone che faranno parte del gruppo e a catalogarle scegliendo quelle che a prima vista potrebbero andar bene per passare insieme una settimana di vacanza.

Il volo procede bene e dopo circa 3 ore atterriamo a luxor. Scendendo dalla scaletta un aria calda e appicicaticcia e diversi agenti di sicurezza, ci danno il loro benvenuto in terra egiziana.

Dopo aver incontrato il nostro referente sprintour, preso i bagagli, essere stati divisi in vari pulmann, finalmente arriviamo al molo per imbarcarci sulla nave che bella e imponente ci aspetta ancorata sulla banchina del "nilo" che a prima vista forse ci delude un po'.

Ormai e' ora di pranzo e anche se non era compreso nel pacchetto ci viene offerto, il tempo di prendere un po' di familiarita' con la nave e alle 16 prima uscita con guida locale Visite al "tempio di karnak" e poi a quello di "luxor". Primo approccio con i 2 monumenti di eta' faraonica forse piu' suggestivi dell'intero egitto. E' un susseguirsi di colonne imponenti alte circa 20mt, obelischi, statue, cortili, decorazioni rappresentati scene di faraoni o varie divinita' e poi i primi colossi rappresentanti ramesse ii, il viale delle sfingi che univa i 2 tempi, tutto questo unito ai primi racconti di come tutto cio' e' avvenuto, fanno restare veramente senza fiato. Le macchinette fotografiche e le telecamere iniziano a riscaldarsi, tutti noi siamo ormai cronisti di una civilta' di 1.000 e 1.000 e 1.000 anni fa' e cerchiamo di captare con gli occhi e con le orecchie tutti i segreti dell'antico popolo.

Dopo una lauta cena a buffett, iniziamo a far conoscenza con gli altri partecipanti, una passeggiata al chiaror della luna sul pontile della nave e cadiamo nelle braccia di morfeo nell'ampia cabina.

Martedi 23/8 la sveglia suona per tutti alle 4.30.Prima tappa i colossi di mennone alti 18mt rappresentano il faraone amenhotep iii e sono a guardia dell'ingresso di un tempio ormai distrutto. Con un'imbarcazione attraversiamo poi la sponda del nilo arrivando nella parte ovest dove ci aspetta "la valle dei re" e il "tempio di hatshepsut".

"la valle dei re" a prima vista appare come un'arida valle arsa dal sole, e' invece uno dei siti archeologici piu' ricchi della terra dove sono presenti tantissime tombe di faraoni di straordinaria bellezza scavate in profondita' nella roccia con decorazioni sui soffitti e nei pavimenti.

Il secondo tempio dedicato appunto alla regina "hatshepsut" ha una posizione superba disposto su ampie terrazze sovrapposte che si confondono nel roccioso anfiteatro che lo accoglie.

Insieme ad altri pulmann di turisti e scortati dalla polizia abbiamo raggiunto la localita' di esna ci siamo imbarcati e abbiamo navigato fino a raggiungere edfu. La giornata e' poi trascorsa chiaccherando con i nuovi amici e facendo tuffi in piscina sul ponte della nave

  • 1410 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social