Nubian village a sharm... Che sogno!

La nostra “DUNA DI MIELE” Ciao a tutti, siamo Alberto e Sara e, da un po’ di mesi, siamo tornati da Sharm dove abbiamo trascorso una vacanza da favola!...Abbiamo alloggiato al NUBIAN VILLAGE iCLUB ALPITOUR, un villaggio di recente costruzione ...

  • di Alberto Celeghin
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 
Annunci Google

La nostra “DUNA DI MIELE” Ciao a tutti, siamo Alberto e Sara e, da un po’ di mesi, siamo tornati da Sharm dove abbiamo trascorso una vacanza da favola!...Abbiamo alloggiato al NUBIAN VILLAGE iCLUB ALPITOUR, un villaggio di recente costruzione davvero splendido!...Ma andiamo con ordine: PARTENZA, VOLO E ARRIVO: partenza da Verona il 9 novembre, ore 09.00 (che levataccia!!!...E che freddo!!! Solo 3°!) la compagnia aerea con cui abbiamo volato era la NEOS, e devo dire che è andato tutto bene, la colazione era abbastanza decente e il volo è stato piacevole (a parte il film che ci hanno fatto vedere...”Cinderella”...Una palla pazzesca!). Arrivo all’aeroporto di Sharm alle 14.15 ora locale (un ora in più rispetto l’Italia). Temperatura sui 30°-32° e sole splendente!...Ahhh se ci ripenso mi viene da piangere! Solita burocrazia all’aeroporto per il visto, ma l’organizzazione degli operatori è stata molto buona, e nel giro di mezzora circa eravamo sul pullman in direzione villaggio.

ARRIVO AL VILLAGIO E SISTEMAZIONE NELLA CAMERA: Il villaggio dista circa 5 minuti dall’aeroporto, e in men che non si dica...Eravamo arrivati! Buona l’accoglienza alla reception con aperitivo alla frutta e simpatico omino che ti porta le valigie in camera (con relativa mancia). A proposito delle camere...Con nostra grande sorpresa, e con grandissima gioia ci hanno sistemato in un bungalow piano terra con ingresso privato e portico con poltroncine in vimini. Il bungalow era semplicemente composto dalla camera e dal bagno (il tutto misurava circa 20-25 metri quadri), ma devo dire che il fatto di non dover fare scale era davvero una bella comodità, anche perché eravamo ad una via di mezzo tra la spiaggia e la hall (dove si trova il ristorante, la piscina relax...Ecc...). La camera era davvero bella, spaziosa e molto confortevole, come il bagno molto pulito e spazioso. Il primo giorno dopo esserci ripresi un pò, dopo aver indossato abiti idonei e dopo aver fatto una mini riunione con l’assistente Alpitour (sempre presente nella hall, 7 giorni su 7 a diversi orari, e molto disponibile) dopo esserci guardati un pò attorno e aver dato un occhiata ai vari negozietti presenti all’interno del villaggio, abbiamo cenato al ristorante.

COME SI MANGIA?: I ristoranti sono 2: il ristorante principale della Hall, dove si fa colazione, pranzo e cena (con orari davvero flessibili) e il Corallo, situato subito a ridosso della spiaggia, ideale per chi non vuole perdere nemmeno 10 minuti di sole (dove però si può solamente pranzare). Il cibo, in tutti i giorni in cui siamo stati li, è stato abbastanza buono, certo, non aspettatevi i cannelloni della nonna o le tagliatelle fatte in casa della mamma, ma credo ci sia un pò di tutto per soddisfare i palati anche più delicati. ...Certo che se siete abituati a caviale e champagne...Forse vi dovete chiedere: “che ci faccio qui?”. A parte gli scherzi, noi personalmente abbiamo cercato di evitare salse, salsine e salsette, preferendo a queste cose un pò più tradizionali, come il riso, le patate, il pane (davvero ottimo), la carne, i dolci (abbastanza buoni, soprattutto quelli al cocco)...Ecc. A dire il vero ci sarebbero state tante altre cose da mangiare tranquillamente: dalla verdura cruda, alla pasta (spaghetti, penne, ecc...) che i cuochi ti condiscono al momento con vari sughi a scelta, frutta fresca, ecc...Insomma il voto che do alla cucina è assolutamente positivo, 7+!!! SPIAGGIA: ...Molto grande e ben servita, dotata di lettini sdraio, teli mare, il tutto assolutamente compreso nell’ ”ALL INCLUSIVE” e senza limiti (ad esempio, vi potete “spaparanzare” anche su 5 lettini tutti messi in fila!!!...Scherzo ovviamente!).VOTO: 8 SNORKELING: Come fare snorkeling senza essere azzannati da uno squalo o un barracuda??? (scherzo non ci sono ne squali ne barracuda!)...Allora, se siete alle prime armi, come lo eravamo noi, vi consiglierei di provare un pò sull’acqua bassa (pensate che per i primi 200 metri circa, la barriera corallina è presente a macchie, cioè non è presente fin da subito, ma ci sono dei tratti dove il fondale è sabbioso fino anche a 1 metro e qualcosa...Ma pensate che i pesci colorati vi nuotano vicino ai piedi anche con l’acqua a 20 centimetri!!! Sensazionale!!!). Quindi per prendere confidenza con maschera, pinne, boccaglio, pesci colorati e corallo, consiglio vivamente di provare mezza giornata nei primi 30-40 metri d’acqua dove, vi assicuro, vedrete comunque un bellissimo spettacolo! ALL INCLUSIVE: ...La nostra più grande paura, prima di partire, era: “cosa sarà compreso nell’ALL INCLUSIVE???”...”moriremo di fame???”...La risposta è decisamente NO! Nell’ALL INCLUSIVE sono compresi: 1. Qualsiasi tipo di bevande (alcolici,analcolici, bibite, succhio, caffè, the, ecc...) servite nei 3 bar a disposizione: - il bar della hall (aperto dalla mattina fino alle 24.00) - il bar della piscina relax (aperto dalle 10.00 alle 22.00 circa) - il bar della piscina animazione (aperto dalle 10.00 alle 19.00 circa) 2. Snack salati, mattina e pomeriggio nel bar della hall e nel bar della piscina relax 3. Dalle 15.30 alle 17.30 apre il ristorante Corallo, dove trovate pizzette, patatine, panini, ecc..). Ah, dimenticavo: il ristorante Corallo tutte le sere era aperto, in orario di cena, per chi volesse mangiare pesce con soli 20 €, noi non ci siamo mai andati, ma non mi sembrava male! 4. Teli mare puliti ogni giorno, lettini, sdraio e ombrelloni a volontà! 5. Attività sportive o passatempi (gli animatori erano a disposizione per darvi gratuitamente palloni, libri, carte, racchettoni, ecc..) Insomma credeteci, non vi manca nulla con l’ALL INCLUSIVE! ANIMAZIONE: Allora devo dire che prima di partire ero stato messo in guardia da una bestia molto feroce che solitamente vive nei villaggi vacanza e che si nutre di turisti: “L’ANIMATORE!!!!”...Invece devo dirvi che l’animazione è stata davvero ottima, non troppo invasiva ma allo stesso tempo molto divertente e piacevole! Quattro ragazzi, con età compresa dai 20 ai 25 anni che ci allietavano da mattina a sera, proponendo una svariata serie di attività, come beach volley, acquagim, fitness, bocce, calcetto balilla...Ecc...! La sera, invece, proponevano nel teatro tenda, posizionato vicino alla hall, spettacoli d’intrattenimento per il pubblico italiano, e credetemi c’è da morire dalle risate, ci siamo divertiti davvero tanto! VOTO 8 AGLI ANIMATORI!!! ESCURSIONI: A dire il vero non ne abbiamo fatte molte, anche perché la nostra vacanza era totalmente dedicata a fare una sola cosa: OZIARE!!! Le quattro escursioni che abbiamo fatto sono state: 1.MOTORATA NEL DESERTO: ...Semplicemente FANTASTICA!!! Un pullman ci è venuto a prendere direttamente in villaggio e ci ha portato direttamente al noleggio delle moto. Le “bestie” (le moto) sono un 900cc di cilindrata, hanno 4 ruote e sono abbastanza comode per due persone...Almeno io che guidavo ero comodo...Chiedete a mia morosa... comunque: pronti via! L’escursione è durata circa 3 ore in cui abbiamo corso come matti nel deserto...Una figata! Le moto sono praticamente piantate per terra e quindi via a tutto gas! Dopo la prima oretta di corsa, ci siamo fermati vicino alle case...Anzi baracche dei Beduini dove abbiamo fatto le foto con i cammelli e bevuto una coca...Anche nel deserto...Always coca-cola!...Poi via un’altra volta in direzione della nostra seconda tappa: la tenda beduina. Qui abbiamo guardato il tramonto nel deserto...Anzi, dovevamo guardare il tramonto, ma la guida, un ragazzo giovane, doveva aver fatto tardi la sera prima e non aveva calcolato che il tramonto c’era già stato un quarto d’ora prima...Pazienza! Poi abbiamo bevuto il the beduino (buonissimo!) tranquillamente sdraiati nella comoda tenda beduina, mentre la guida ci raccontava dei beduini. Rientro poi, al noleggio delle moto a fari accesi, perché li, alle 16.30 circa è già notte. Complessivamente, a parte lo strato di un centimetro di polvere che ci avvolgeva ovunque (n.B.: consiglio, per chi dovesse fare la motorata, di indossare 26 bandane e 6 cappelli!!!) e un po’ di male al fondoschiena viste le numerose buche presenti nel deserto, devo dire che la motorata è stata...UNA FIGATA PAZZESCA!!! Costo dell’escursione €.40 a coppia (con una moto)

Annunci Google
  • 3468 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social