SHARM AD OTTOBRE: mare e avventure nel deserto

Ciao a tutti, siamo Elena ed Enrico una coppia che dei viaggi ne ha fatto la sua vera passione. Avendo a disposizione una settimana di ferie e visto che da noi al nord il tempo, ormai, non ci riserva altro ...

  • di henrymorgan
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Ciao a tutti, siamo Elena ed Enrico una coppia che dei viaggi ne ha fatto la sua vera passione.

Avendo a disposizione una settimana di ferie e visto che da noi al nord il tempo, ormai, non ci riserva altro che giornate uggiose, perché non approfittarne per andare un po’ al caldo? Detto fatto! Scelta come meta il Mar Rosso, sia perché dista poche ore di volo, sia perché in questo periodo il clima è ottimo e i prezzi decisamente convenienti, da “turisti mai per caso” iniziamo a informarci sulle località.

Optiamo per SHARM in quanto è la cittadina più vicina (avendo solo una settimana non ci va di perdere troppo tempo negli spostamenti) e ci può offrire un po’ di vita mondana al di fuori del resort.

Su consiglio della nostra agenzia viaggi teniamo d’occhio le offerte “parti in 2 paga 1” con i Viaggi del Turchese e dieci giorni prima prenotiamo la nostra vacanza. Partenza lunedì 20 ottobre da Bergamo, destinazione Sultan Garden Resort.

Il nostro viaggio non poteva iniziare in maniera migliore: è proprio in coda al check in dell’aeroporto che facciamo conoscenza con Sara e Ciro. Durante la vacanza saremo inseparabili. Non c’è nulla di più bello che incontrare, così, per caso, persone con le quali è una gioia trascorrere le giornate insieme. A differenza di quanto letto in altri racconti la partenza è stata in orario: h. 12,45; compagnia air menphis; durata del volo 3h 40m circa.

L’aereo di certo era un po’ datato, utilizzabile solo per voli brevi perché ha solo 2 file da 3 sedili ciascuna, alquanto strettini. Per fortuna che avendo ormai un po’ di dimestichezza con i viaggi abbiamo richiesto al momento del check in i posti in corrispondenza dell’uscita di sicurezza che sono un po’ più spaziosi.

Al nostro arrivo a Sharm ci accoglie una temperatura fantastica: 30° attenuati da un leggero venticello. Siamo rimasti molto soddisfatti dell’efficienza del personale del tour operator nell’espletamento della parte burocratica tanto che dopo un’oretta e mezza eravamo già in camera con le valigie consegnate.

DESCRIZIONE DELL’HOTEL Il Sultan Garden si trova nella zona di Shark’s Bay, a 6 km dall’aeroporto e 6 km da Naama Bay. Esternamente si presenta come una struttura imponente. Le porte scorrevoli dell’ingresso ci introducono in un’enorme hall a fianco della quale da un lato c’è la reception con i suoi graziosi e comodi divanetti e dall’altro la sala ristorante. Un’ulteriore porta scorrevole si apre su una spaziosa terrazza, con numerosi tavolini e sedie, adibita soprattutto ad aperitivi o al dopo-cena.

Da qui partono i vari viottoli che conducono alle CAMERE. Queste sono disposte su due piani in più blocchi a scendere verso il mare; spaziose, confortevoli, pulite e ogni giorno carinamente riassettate con il ricambio degli asciugamani.

La SPIAGGIA è di sabbia, digradante fino al mare; attrezzata con lettini e ombrelloni. Ce ne sono molti però non sufficienti se tutti gli ospiti fossero in spiaggia (meno male che molti rimangono in piscina). Sicuramente per avere i lettini in prima fila mare bisogna andare a prendere il posto non più tardi delle 8, ma per fortuna noi siamo sempre molto mattinieri, quindi non si è presentato il problema.

L’accesso al MARE è delimitato da boe, per cui anche per i bambini, con un po’ di attenzione, non ci sono problemi. Vi sono tre pontili sott’acqua fatti con lastroni di cemento e un pontile galleggiante con piattaforma finale per consentire l’accesso al di là della barriera corallina.

Di PISCINE ce ne sono ben 4, con ombrelloni e sdraio di legno, belle grandi e soprattutto comode per i pisolini pomeridiani! Secondo noi, infatti l’ideale è: andare in spiaggia al mattino presto, recarsi nel ristorante per pranzo e stare in piscina al pomeriggio anche perché il sole in riva al mare scompare prima. Alle 16,30 il sole se ne va e alle 17 – 17,30 è buio. Quello davanti al nostro resort è uno dei tratti più belli di BARRIERA CORALLINA. E’ colorata, ricca di pesci di ogni tipo, il mare non è mai mosso

  • 6873 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social