Hurgada e Beach Albatros INDIMENTICABILI

Sono stato in Egitto dal 18 al 25 settembre 2005, più esattamente ad Hurgada presso il “Beach albatros”. Lo so…ormai è passato del tempo, ma non è mai troppo tardi per dare un parere su una vacanza che per me ...

  • di Vanbastaio
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Sono stato in Egitto dal 18 al 25 settembre 2005, più esattamente ad Hurgada presso il “Beach albatros”. Lo so...Ormai è passato del tempo, ma non è mai troppo tardi per dare un parere su una vacanza che per me è stata INDIMENTICABILE e probabilmente IMPAREGGIABILE.

Partenza dall’aeroporto di Bologna alle 6:00 di mattina con BLUE PANORAMA (aereo tra l’altro strettino). Subito all’inizio si presentano dei problemi...Una spia di emergenza del motore si accende e ci fanno scendere tutti dall’aereo per poi ripartire alle 9:00...Ottimo inizio direi. Arrivo nell’albergo nel primo pomeriggio che fortunatamente si trova a pochi Km dall’aeroporto e di sicuro l’odore appena scenderete dall’aereo vi rimarrà impresso. Il villaggio è molto grande e ben curato...Ovviamente non rispecchia lo standard italiano nei particolari, ma in base agli standard egiziani credo possa essere considerato un ottimo albergo e soprattutto immenso e verdeggiante. All’epoca durante tutta la settimana nei vari angolini c’erano sempre degli operai che sistemavano o costruivano qualcosa ed effettivamente grazie e google earth ho visto che dal 2005 al 2008 sono cambiate alcune cose...Tipo una piscina con bar che ora non c’è più.

La cucina all’epoca non era eccezionale ma comunque non mi sono trovato malissimo, calcolando che sono una fighetta per il mangiare. Dai nuovi commenti però mi sembra che anche questa sia migliorata molto.

All’epoca il villaggio era appena stato preso dalla “inViaggi”(agenzia con la quale mi sono trovato molto bene) ed era ancora “povero” di italiani, infatti eravamo circa 70 contro 1300 tra tedeschi, svedesi ecc. Ma indovinate un po’...Abbiamo fatto un gruppetto di una decina di persone e ovviamente non ce n’è stato per nessuno...Beach volley, karaoke, animazione... dominio italiano.

Il villaggio offre di tutto e di più... sauna, massaggi, piscine davanti e dietro, scivoli acquatici, campo da basket/tennis, minigolf, beach volley, calcio (però bisogna andare nel resort dall’altra parte della strada a circa 500m dalla struttura), mini discoteca la notte, biliardi, negozi, parrucchiera ecc.

Il livello di pulizia generale era accettabile e ovviamente la prima cosa che ti insegnano gli animatori è di dare un euro a chi fa le pulizie per ricevere un servizio migliore certo che se ogni camera sgancia un euro al giorno vado anch’io a fare le pulizie).

La spiaggia è di sassolini e per chi ha i piedi sensibili sarà un po’ dura, ma nulla di inaffrontabile.

Tramite la inViaggi era possibile fare qualsiasi tipo di escursione ed andrò ad elencare quelle che ho potuto fare. Io e la mia ragazza praticamente ci siamo riempiti la settimana ma anche se c’è costata cara non rimpiango una sola scelta.

- MOTORATA NEL DESERTO CON CENA BEDUINA: Sono indispensabili gli occhiali e il kefia per la costante “tempesta” di sabbia durante il viaggio. Divertentissimo il quad, ma non piacevole...Il fondo del deserto è durissimo e la sabbia forma tante onde che vi terranno costantemente sotto vibrazione per una buona mezzora...Non vi dico i dolori allo stomaco e alle parti basse...Avevamo le lacrime tutte e due dal male. Le numerose guide condurranno la carovana in un villaggio di beduini e vi spiegheranno i loro usi e costumi. Noi eravamo capeggiati da Armando, un egiziano simaticissimo che ha tenuta allegra la combriccola con le sue battute. Verso sera poi un’occhiata al tramonto nel deserto e poi tutti a cena.

- CAIRO/PIRAMIDI DI GIZA: Anche se la distanza era notevole, non potevamo andare in Egitto e farci scappare le piramidi. L’escursione dura 2 giorni e prevede un pernottamento con colazione al “Movenpik hotel” al Cairo, una struttura indubbiamente eccellente (senza contare che li la colazione era una cosa fantastica...C’era addirittura la Nutella)

  • 506 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social