Sharm el Sheik, una settimana in the Sea (Club)

Una vacanza da T.I.A. ( Turista Italiano Atipico* ) *Per Turista Italiano Atipico si intende quella particolare specie di turista direttamente derivante dal T.I.T. ( Turista Italiano Tipico ) che pur somigliando in tutto e per tutto nell'aspetto all'originale, presenta ...

  • di Valy G.
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Una vacanza da T.I.A. ( Turista Italiano Atipico* ) *Per Turista Italiano Atipico si intende quella particolare specie di turista direttamente derivante dal T.I.T. ( Turista Italiano Tipico ) che pur somigliando in tutto e per tutto nell'aspetto all'originale, presenta due sostanziali differenze: NON desidera risiedere in una struttura solo italiana e circondarsi di soli italiani ,e non vive nel terrore di doversi esibire nell'imitazione di un quale che sia linguaggio diverso dall'italiano come se parla a casa propria per farsi capire dal personale. A parte il fatto che a Sharm el Sheik l'italiano lo parlano anche i pesci della barriera corallina!!! Dopo anni di incredulità e incertezze ha finalmente sviluppato l'indipendenza dalla famigerata pastasciutta della mamma,e una volta stabilito che anche un'INTERA SETTIMANA SENZA LA PASTA E LA PIZZA NON è necessariamente letale,si aggira sicuro nei territori minati del BUFFET INTERNAZIONALE (questo conferisce anche un discreto vantaggio,dato che tali pericolose lande sono ritenute insicure dai più,riesce ad accaparrarsi i foraggiamenti con più tranquillità).

FINALMENTE SI PARTE! Da Gennaio scorso io e mio marito Claudio passavamo le giornate attaccati al nuovo pc ricevuto per Natale,girando in lungo ed in largo sui siti vacanze,decisi una volta per tutte a mettere in pratica quella che era stata quasi un'utopia per noi negli ultimi anni: la famigerata vacanza di primavera , sogno del dipendente ,terrore del datore di lavoro! Dopo vari tentennamenti ci siamo decisi a prenotare una settimana a Sharm el Sheik con il tour operator online Phone&Go,presso l'hotel SeaClub nella baia di Nabq (e qui sfido chiunque a spiegarmi la corretta pronuncia).

Devo dire che i nostri dubbi erano tanti,non essendo abituati a questo genere di operazione... Inoltre una mia collega che per anni aveva lavorato in agenzia viaggi mi aveva fatto il lavaggio del cervello diffidandomi dal prenotare in una di queste agenzie “virtuali”.

Invece devo riconoscere che la Phone&Go con noi è stata seria e professionale,la prenotazione comoda e veloce.

Siamo quindi partiti da Orio al Serio il giorno 27,o dovrei forse dire 28/04,essendo arrivati in aeroporto alle 11,45 del giorno 27 ma con l'aereo che per un ritardo è partito alle 4,00 della mattina dopo.

PER CHI PARTE PER SHARM DA ORIO AL SERIO: Se avete il volo delle 02,30...Mettetevi l'anima in pace.Un paio d'ore di ritardo sono quasi la prassi.Non so perchè la cosa non venga ufficializzata ma l'aereo che dovrebbe partire a quell'ora in realtà parte regolarmente da Sharm alle 23,50,perciò è praticamente impossibile che l'orario venga rispettato.

LA STRUTTURA Il SeaClub hotel non è altro che una delle tre parti che compongono lo stesso resort(con libero accesso a tutte le strutture di tutte e tre le parti, il che fa di questa struttura un albergo grandissimo,praticamente un paese) che è così congegnato: SeaClub: Clientela in prevalenza di origine russa.A questo proposito vorrei dire che,se in Russia ci sono 2 categorie di persone,i poveri e i ricchi, bè non ho visto i primi,ma per ricchi si intende veramente RICCHI SFONDATI, stiamo parlando di donne ingioiellate dalle punte dei capelli all'unghia (rigorosamente laccata) dell'alluce sinistro, donne che usano il maxi borsone di Louis Vuitton (che è più o meno l'equivalente di 3 mesi di uno stipendio medio) come borsa porta asciugamani ... Ok sono d'accordo,gli zoccoletti Gucci col tacco a spillo con cui arrancavano in spiaggia forse erano appena appena fuori luogo... Ma cavolo,in confronto alle mie ciabattine di gomma! Quanto ai loro mariti/compagni/amanti...Bè per la maggior parte si trattava di colossi umani dall'espressione affabile quanto quella di un ex killer del KGB,tatuati come uno scaricatore di porto brasiliano e per lo più sempre abbastanza “alticci”,cosa non difficile da immaginare visto che alcuni come bibita-a-bordo-piscina alle cinque del pomeriggio esibivano bicchieri MAGNUM di birra,quando non erano direttamente bicchieri con 4 dita di Whisky...Liscio

  • 1709 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social