Crociera Nilo più Cairo

Finalmente ho saudito il mio sogno, andare in egitto in crociera alla scoperta dell'antica civilta' dei faraoni. Siamo partiti con Bluvacanze (phone and go)da malpensa domenica pomeriggio intorno alle 18.30 abbiamo fatto un primo scalo al cairo e poi siamo ...

  • di oni1977
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Finalmente ho saudito il mio sogno, andare in egitto in crociera alla scoperta dell'antica civilta' dei faraoni. Siamo partiti con Bluvacanze (phone and go)da malpensa domenica pomeriggio intorno alle 18.30 abbiamo fatto un primo scalo al cairo e poi siamo partiti subito per Luxor dove ci aspettavano sulla lady carol (siamo arrivati intorno alle 2 di notte e abbiamo trovato in camera panini e freutta) abbiamo fatto i soliti dsbrighi consegna chiavi e valigie, e, poi a nanna di corsa.

18 febbraio sveglia ore 8, colazione, abbiamo conosciuto la nostra guida, Pepsi, (un egittologo molto preparato e simpatico che ci ha seguito fino all'ultimo giorno al Cairo è stato fantastico) e siamo partiti subito in bus alla scoperta del tempio di Luxor e poi karnak (sono rimasta entusiasta dalla grandezza di questi templi mi sono resa conto della grandezza di questa civiltà ormai perduta), curiosita' su un piedistallo c'è una statua di scarabeo bisogna, se volete, girare intorno 7 volte per avere fortuna con il denaro, cosi' racconta la credenza popolare. Dopo questa visita siamo ritornati in nave per il pranzo e subito dopo siamo ripartiti prima in barca e poi il bus alla volta della valle dei re, grazie a pepsi siamo arrivati in un orario dove l'unico gruppo era solo il nostro e ce la siamo proprio goduta, abbamo visitato tre magnifiche tombe, chi voleva poteva andare a vedere la famosa tomba di tutankhamon, a pagamento, ma sconsigliata perchè dentro non c'è nulla. Al ritorno ci siamo fermati ad ammirare i colossi di memnon (in restauro) ma belli comunque. Curiosita' li vicino è passao un treno carico di canna da zucchero è stato divertente vedere i bimbi che inseguivano il treno a velocita' lumaca e rubarla.

19 febbraio sempre sveglia presto siamo andati a visitare il tempio di medinet habu tempio di ramses III. Poi siamo andati a visitare una specie di fabbrica ancora manuale di vasi in alabastro e devo dire che sono fantastici.

Il giorno dopo siamo andati con Sheriff il nostro corrispondente del luogo (anche lui molto bravo e simpatico) per l'assegnazione delle carrozze, lungo il tragitto ci siamo divertiti molto in mezzo al traffico, per poi arrivare al tempio di Edfu. Al ritorno sulla nave è partita e quindi siamo saliti sul ponte sole per ammirare il panorama della navigazione, il nilo, la vegetazione ed i piccoli villaggi lungo le riv; quando siamo arrivati verso i tramonto siamo scesi per andare a visitare kom ombo, li alla sera ci siamo messi il giaccone invernale faceva freddo. Di ritorno abbiamo festeggiato in nave con i ipici costumi egizi è stata una festa davvero bellissima, ma bisogna andare a letto presto il giorno dopo ci attende ancora una giornata intensa. L'indomani siamo partiti alla volta della diga di asswuan ed il lago nasser un'immensa distesa d'acqua; la visita è continuata verso il tempio di phile raggiunto in barca. Siamo ritornati in nave abbiamo pranzato abbiamo avuto un po di tempo libero e alle 16 siamo andati a fare un giro in barca a motore per la visita all'isola elefantina, il mausoleo dell'aga khan ed il giardino botanico, siamo ritornati in nave con il buio per la cena e per ammirare lo spettacolo nubiano. Il giorno dopo con le nostre valigie abbiamo lasciato la nave con rammarico ( ci siamo trovati molto bene servizio ottimo, cucina buona ed equipaggio eccellente) per andare all'aeroporto a prendere il famoso aereo con eliche che ci avrebbe portato ad abu simbel, siamo partiti con un po' di scogiuri, ma il pilota è stato bravo. Quando sono arrivata davanti al maestoso tempio di ramses II sono rimasta immobile ad ammirarlo non so per quanto tempo è una costruzione fantastica non di meno il tempio a fianco quello della moglienefertari; qui abbiamo fatto una foto di gruppo (un gruppo giovane e allegro per fortuna) e poi siamo ritornati al nostro aereo per ripartire alla scoperta del Cairo citta' caotica con tanto smog e povertà, case fatiscenti, discariche a cielo aperto dove per attraversare la strada devi avere tanto sangue freddo ed essere un vero coraggioso

  • 1039 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, , , ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social